Innovazione e impresa, Premio Marzotto alla startup che migliora i processi decisionali

gruppo-computer-impresa-accordo

Benevento, 14 luglio 2019 – La startup ha l’obiettivo di migliorare, semplificare e ridurre i costi dei processi decisionali, è stata premiata lo scorso 27 giugno a Torino nell’ambito del Premio Gaetano Marzotto come una delle 31 startup dal maggiore potenziale alle quali è stato offerto un percorso di mentorship per un valore complessivo in servizi di quasi quarantamila euro offerti dalla rete di incubatori e parchi scientifici e tecnologici affiliati al Premio.

Il prestigioso Premio, giunto alla 9a edizione, è infatti una competizione aperta a team e startup già costituite, che abbiano una nuova idea imprenditoriale, in grado di generare una ricaduta economica e un impatto sociale positivo e capacità di crescita internazionale.

Significativo il ‘claim’ scelto dal premio per questa edizione: “Ticket to the Future”! il biglietto per il futuro per realtà ancora in fase early stage che hanno le potenzialità per far convivere innovazione, impresa e società.
Un team di oltre 100 valutatori – tra imprenditori, investor, ricercatori ed esperti di innovazione – hanno vagliato le oltre 500 application ricevute, per individuare i vincitori del montepremi di oltre 2 milioni di euro, tra riconoscimenti in denaro e mentorship, per le 15 categorie di concorso.

Butterfly è stata premiata dall’Incubatore Campania NewSteel promosso da Città della Scienza e dall’Università degli Studi di Napoli Federico II per il suo core business. La gestione trasparente, efficiente ed efficace dei processi decisionali, è infatti la chiave critica del successo di un’organizzazione. In uno studio dell’Harvard Business Review si stima infatti che almeno il 95% delle performance di un’organizzazione dipende proprio dal modo in cui vengono prese le decisioni.

Il progetto, pugliese di nascita (grazie a Enzo Troncone, Laura Mariano e Carmine Pastore) e campano di adozione (con Domenico di Maria e Valerio Cestrone) ha permesso lo sviluppo di un software innovativo per la gestione di processi decisionali complessi, sviluppato a valle di un progetto di Ricerca con l’università Federico II, e a breve sarà rilasciata la nuova versione del sistema presentata in anteprima allo SMAU di Londra, in grado di rendere i processi decisionali più veloci e data driven.

I vincitori di questo primo step del Premio dall’idea all’impresa, andranno ora a concorrere per il grant da 50 mila euro messo in palio da Progetto Marzotto, con annuncio il prossimo 21 novembre a Roma.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *