Disturbi Specifici dell’Apprendimento, giornata di prevenzione all’Humanitas

logo-Humanitas

bambina-scuola-quaderno

Lainate, 11 gennaio 2018 – Sabato 27 gennaio, presso il Poliambulatorio Humanitas Mater Domini (Lainate), è in arrivo una giornata di prevenzione dedicata ai disturbi specifici dell’apprendimento, noti anche come DSA.

Le dottoresse Federica Danisi (psicologa dell’infanzia e dell’età evolutiva) e Noemi Terruzzi (logopedista), eseguiranno dei test di screening rivolti a bambini dai 5 ai 7 anniper riconoscere, capire ed affrontarepossibili disturbi legati all’apprendimento.

Come riconoscere un DSA?
Il momento dei compiti a casa è spesso motivo di litigi e discussioni? Il tuo bambino ha un rendimento scolastico carente? In alcuni casi, i bambini manifestano difficoltà dovute ad una scarsa motivazione nei confronti della scuola, immaturità, deficit cognitivo, deficit sensoriale. A volte, invece, potrebbe esserci un Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA).

DSA. Prevenire si può!
Una delle domande più frequenti, sia da parte degli insegnanti che dei genitori, è come riconoscere per tempo le difficoltà che possono evolvere in un disturbo di apprendimento.

“Si tratta di disturbi che coinvolgono la capacità di leggere, scrivere, calcolare in maniera corretta e si manifestano nel bambino durante i primi anni di scuola. In questi casi, il ruolo di genitori ed insegnanti è fondamentale: ogni minimo sospetto di un simile disturbo deve essere immediatamente preso in considerazione e comunicato agli specialisti”, spiega la dott.ssa Federica Danisi.

Individuare il disturbo, infatti, permette al bambino di avere un percorso scolastico sereno e soddisfacente. Fortunatamente la prevenzione non coinvolge solamente il biennio della scuola elementare: già durante la scuola dell’infanzia (scuola materna) è possibile individuare alcuni campanelli d’allarme.

“Un’errata pronuncia di suoni e parole, la difficoltà a formulare le frasi o imprecisioni nel comprendere un messaggio verbale. Sono solo alcuni dei campanelli d’allarme che possono far presagire la presenza di un disturbo di linguaggio, il quale, di frequente, può evolvere in un disturbo di apprendimento qual è la dislessia”, aggiunge la dott.ssa Noemi Terruzzi.

Come partecipare all’iniziativa?
La partecipazione è gratuita (previa prenotazione), ma l’iniziativa è riservata ai bambini dai 5 ai 7 anni. Prenota un consulto gratuito a partire dal 15 gennaio, telefonando al numero 02 83458838 da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 17.00 (fino ad esaurimento posti disponibili). Il Poliambulatorio si trova a Lainate, in via Lamarmora, 5.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>