Malattie polmonari, esperti internazionali a Ravenna per confrontarsi sui progressi della ricerca scientifica

Prof. Venerino Poletti

Ravenna, 17 febbraio 2020 – Si terrà a Ravenna il 27 e 28 febbraio prossimi, nella splendida cornice della Sala Muratori della Biblioteca Classense, il seminario dal titolo: “Fibrosi polmonare idiopatica IPF & Friends”.

Un evento che richiamerà nella capitale dei mosaici esperti di fama internazionale che si confronteranno sugli ultimi progressi della ricerca scientifica nell’ambito della patogenesi e della cura della fibrosi polmonare idiopatica (IPF) e delle malattie affini che condividono con questa meccanismi comuni di insorgenza e una risposta simile ai farmaci antifibrotici.

Promotore dell’evento è l’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri/ Italian Thoracic Society (AIPO/ITS), da sempre attenta alle innovazioni che interessano l’ambito della pneumologia interventistica e delle Fibrosi Polmonare e pronta a favorirne diffusione e conoscenza.

Molte le novità che verranno discusse: dalle nuove tecniche di prelievo polmonare, alla tipizzazione precisa delle diverse forme di fibrosi polmonare, ai risultati positivi prodotti dall’utilizzo di nuovi farmaci.

Direttore del corso è il prof Venerino Poletti, direttore del Dipartimento Toracico della Azienda USL della Romagna, docente universitario ad Aarhus, Danimarca e past-President dell’AIPO/ITS.

“La ricerca su queste malattie, purtroppo non così rare come si pensava fino a qualche anno fa, ha fatto passi importanti e oggi possiamo sostenere che i farmaci identificati per la terapia allungano significativamente la vita dei pazienti; speranze ancor più consolidate derivano dagli studi con nuovi farmaci e da una più approfondita conoscenza della biologia di queste malattie” afferma Poletti.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *