In 180 piazze italiane si reclutano donatori di midollo osseo. 1 su 100.000 è compatibile con chi aspetta un trapianto

sangue-globuli-rossi-cellule

Roma, 20 settembre 2019 – Anche quest’anno Match It Now torna nelle piazze italiane, dal 21 al 29 settembre, per sensibilizzare i giovani tra i 18 e i 35 anni sulla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche. Saranno 180 le piazze coinvolte su tutto il territorio nazionale: volontari, medici e personale sanitario del Servizio Sanitario Nazionale scenderanno in campo per fornire tutte le informazioni sul tema e per offrire la possibilità di iscriversi al Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo (IBMDR) attraverso un primo screening. Basterà sottoporsi a un semplice prelievo di saliva – o del sangue – e rispondere a qualche domanda sul proprio stato di salute per candidarsi a diventare donatore di midollo osseo e cellule staminali ematopoietiche, quelle cioè che danno origine a tutte le cellule del sangue.

Aumentare il numero dei donatori iscritti al Registro IBMDR e, quindi, i profili genetici disponibili nell’inventario può assicurare una chance di cura per quei pazienti, affetti da gravi malattie del sangue, che non trovano all’interno della famiglia un donatore compatibile. Ad oggi sono circa 1.700 i pazienti in favore dei quali è stata attivata una ricerca all’interno del Registro IBMDR che, ricordiamo, è in collegamento con tutti i Registri nel mondo.

Sebbene il numero di donatori sia cresciuto negli ultimi anni (+138% di iscritti rispetto al 1998) abbiamo ancora la necessità di reclutare nuovi giovani volontari; infatti, solo 1 donatore su 100 mila è compatibile con chi è in attesa di trapianto.
Nella passata edizione di Match it Now sono stati reclutati 3.872 nuovi donatori. A fine 2018, il Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo – IBMDR è arrivato a contare 558.000 con una quota di nuovi iscritti che è stata pari a 44.908. Il 2018 ha inoltre segnato per l’Italia il raggiungimento dell’importante traguardo del 10.000esimo trapianto realizzato da donatore volontario.

L’iniziativa, patrocinata dal Ministero della Salute e dal CONI, è promossa dal Centro Nazionale Trapianti, dal Centro Nazionale Sangue, dal Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo (IBMDR), dalla Federazione ADMO, dalla Federazione ADOCES e dall’associazione Adisco.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>