Gli Ospedali Galliera di Genova compiono 130 anni. Tutte le iniziative per la giornata celebrativa

logo-ospedali-galliera-genova

ospedali-galliera-genova

Genova, 19 marzo 2018 – In occasione delle celebrazioni dei 130 anni del Galliera, mercoledì 21 marzo, si celebreranno i 130 anni di apertura dell’ospedale attraverso una serie di iniziative rivolte al pubblico e ai dipendenti dell’Ente.

Innanzitutto verrà ampliato l’orario di visita da parte del pubblico ai ricoverati dalle ore 10.30 alle ore 20.30, ad eccezione delle Strutture di S.C. Anestesia e Rianimazione e S.C. Cardiologia UTIC. Inoltre, saranno a disposizione dei pazienti e dei cittadini per tutta la giornata i volontari delle associazioni.

La S.C. Economale Alberghiero e logistica provvederà a servire un menù speciale per i pazienti e per i dipendenti del Galliera. Alle ore 15.00 infine, presso la Cappella dell’Ente si terrà un concerto a cura degli studenti del Conservatorio Paganini al quale seguirà la Santa Messa celebrata da Mons. Marco Doldi alle ore 16.30.

Si tratta di una serie di iniziative volte a ricordare una data importante, il 14 marzo 1888, quando venne aperto l’E.O. Ospedali Galliera. Nelle intenzioni della Fondatrice, Maria Brignole Sale Duchessa di Galliera, la grandiosa Opera Pia De Ferrari Brignole Sale, era destinata al “ricovero, l’assistenza e la cura dei poveri infermi in tre diversi Ospedali” (Galliera, San Filippo e San Raffaele). Tre strutture ospedaliere diversificate, dotate di quanto la scienza medica più all’avanguardia in Italia e in Europa suggeriva, che costituivano nel loro insieme un complesso mirato ad una assistenza sanitaria globale specializzata.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>