Alzheimer: Music4Memory con Luca Zingaretti e Alessandro Haber all’Università Cattolica

logo-cattolica-def

music4memory-rossini-jazz-band

Roma, 21 settembre 2018 – Auditorium della sede di Roma dell’Università Cattolica in musica, ieri sera, in occasione di “Music for Memory”, evento benefico presentato da Livia Azzariti, che ha visto protagonisti Alessandro Haber, Luca Zingaretti, Giulio Scarpati, Elena Sofia Ricci e la Rossini Jazz Band con il professor Paolo Maria Rossini, Ordinario di Neurologia dell’Ateneo e promotore dell’evento insieme a Patrizia Spadin dell’Associazione Italiana Malattia Alzheimer (AIMA).

Obiettivo dell’evento è la realizzazione presso il Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di un Centro di Ascolto in grado di offrire ai malati di Alzheimer ed altre forme di demenza e alle loro famiglie informazioni sullo stato della ricerca e sulla cura oltre che risposte scientificamente validate alle numerose ed incontrollate “fake news” che circolano in internet e sui media.

Il Centro di Ascolto è promosso da Associazione Italiana Malattia Alzheimer-AIMA e Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS – Università Cattolica e si avvarrà del coordinamento di un board scientifico di ricercatori e clinici che fornirà risposte puntuali e qualificate ad un giovane borsista che fungerà da tramite con la Linea Verde Alzheimer (800 679679) che AIMA tiene aperta da più di vent’anni.

Presenti all’emozionante serata il professor Marco Elefanti, Direttore Amministrativo dell’Università Cattolica e Direttore Generale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, il dottor Giovanni Raimondi, Presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, e il dottor Fabrizio Vicentini, Direttore della sede di Roma dell’Ateneo.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>