Sviluppo della tecnologia e società più inclusiva: il futuro delle donne disabili. Workshop a Genova

logo-universita-degli-studi-di-genova

donna-sola

Genova, 20 settembre 2017 – Esperti internazionali afferenti a diverse discipline si riuniranno a Genova, coordinati dall’Università, per discutere di disabilità dal punto di vista sociale, psicologico e tecnologico, con una particolare attenzione alla donna. L’approccio di genere ai temi della disabilità e all’utilizzo di tecnologie per favorire l’inclusione sociale e superare le discriminazioni che colpiscono le donne con disabilità sarà uno dei focus centrali dell’evento.

L’evento rientra nell’ambito delle attività di ricerca di Risewise, il progetto europeo Horizon 2020 su donne e disabilità, partito a settembre 2016, che vede coinvolti sei paesi, ideato e coordinato da Cinzia Leone, che sarà da lei presentato il 5 ottobre presso la Camera dei Deputati, su invito del Ministero del Lavoro.

Si tratta di un progetto unico, il cui capofila è l’Università degli Studi di Genova, che vi partecipa con un gruppo di ricerca fortemente interdisciplinare, e di una sfida alla società contemporanea, con l’obiettivo ambizioso di analizzare e rimuovere le principali barriere (non solo architettoniche) che ostacolano la piena inclusione sociale delle donne con disabilità, restituendo anche a queste donne una “vita normale”, fatta di lavoro, istruzione e relazioni familiari e affettive. Perché tra i tanti fattori che rendono difficile l’integrazione, la disabilità è quello trasversale più radicato e persistente.

A questo scopo, a distanza di un anno, gli esperti internazionali rappresentanti del mondo accademico e di organizzazioni impegnate sul fronte delle disabilità si incontreranno a Genova, rendendo l’Ateneo un punto di riferimento europeo per lo studio della disabilità al femminile, sulla base dei primi risultati concreti ottenuti, attraverso case studies e best practice.

In particolare si discuterà di Donne, tecnologia e disabilità, Disabilità e prospettive di genere, Diritti delle donne, dei disabili e di genere, Donne con disabilità, genere e ICT.

I partecipanti all’evento sono invitati da Svezia, Spagna, UK, Portogallo, Austria, Australia, Turchia, Francia, insieme con il mondo accademico e studentesco cittadino, per un evento unico in quanto multidisciplinare e interdisciplinare, che esprimerà le più recenti risultanze scientifiche internazionali provenienti da settori molto eterogenei.

I lavori del workshop confluiranno in un saggio che sarà incluso in un numero monografico di una rivista peer-reviewed ad alto impact factor. I benefici per la comunità scientifica saranno quindi visibili, fruibili e misurabili.

Interverranno, oltre ai relatori internazionali, i responsabili di IIT, CNR, IRCCS San Martino, mentre donne con disabilità terranno le relazioni centrali. Il comitato tecnico scientifico è composto da membri dell’Università, dal responsabile del CNR di Genova e da altre personalità del mondo della ricerca.

L’evento è patrocinato, oltre che dal Comitato per le Pari Opportunità dell’Università di Genova, dalla Conferenza Nazionale degli Organismi di Parità delle Università italiane.

21 settembre 2017

PROGETTO RISEWISE WORKSHOP

Sviluppo della tecnologia e società più inclusiva: gli elementi chiave per il futuro delle donne disabili

Via Balbi, 5 – Aula Magna

Ore 8.45-18.00

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>