Sanità in Puglia, SMI: “Si convochi il Comitato Regionale Permanente per affrontare le urgenze”

logo-smi-sindacato-medici-italiani

corsia-ospedale

Bari, 27 giugno 2019 – “Una delegazione del Sindacato Medici Italiani della Puglia, ha incontrato, presso la sede della Regione Puglia, il Direttore del Dipartimento Promozione Salute, Vito Montanaro, sulle questioni riguardanti la sanità e la tutela della salute dei cittadini pugliesi” ha dichiarato Francesco Pazienza, Segretario Regionale dello S.M.I. Puglia.

“I temi affrontati nella discussione sono stati quelli che oggi sono più stringenti nell’ambito sanitario. Abbiamo chiesto misure a sostegno dell’inquadramento dei medici del 118; la messa in sicurezza dei presidi di Continuità Assistenziale, che sempre più sono sottoposti ad atti di violenza contro i medici di guardia medica e il personale sanitario; provvedimenti per la soluzione delle odiose liste di attesa, che anche nella nostra regione favoriscono l’esodo di molti pazienti verso la sanità privata”, continua Pazienza.

“In ultimo, ci siamo soffermati sulla necessità di contrastare l’eccessiva burocrazia in sanità e chiesto che la Regione Puglia scenda in campo per assicurare sempre più l’appropriatezza prescrittiva nell’Assistenza Primaria; allo stesso tempo abbiamo chiesto misure concrete per sopperire alla carenza dei medici e degli infermieri. Abbiamo avuto dal Direttore Vito Montanaro la massima disponibilità per l’apertura di un confronto con i sindacati medici per affrontare i temi più urgenti già in un prossimo Comitato Regionale Permanente da convocare a breve” conclude Pazienza.

La delegazione sindacale dello SMI era rappresentativa dell’intero arco delle attività sindacale e composta da LudovicoAbbaticchio, Presidente Nazionale SMI, Montingelli Riccardo Presidente SMI Puglia, Pazienza Francesco Segretario Regionale SMI, Falcone Michele membro CPR e Creatura Antonio Responsabile SMI 118.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>