• Pubbliredazionale

Poltrone per anziani: quali sono i benefici sulla salute?

Informazione pubblicitaria

Secondo recenti dati forniti dall’ISTAT, l’Istituto nazionale di statistica, si può notare un incremento degli incidenti domestici in Italia. In particolar modo negli ultrasettantenni, le cadute causano oltre il 65% dei loro decessi. Dati che sottolineano ulteriormente la necessità di rendere la casa un posto più sicuro per gli anziani, utilizzando dispositivi medicali in grado di semplificare la deambulazione e favorire di conseguenza l’autonomia. Questo si traduce in una notevole riduzione dello stress psicofisico del paziente, evitando così l’insorgenza di possibili stati depressivi.

Un ausilio molto utile per il benessere dell’anziano e per la sua mobilità sono certamente le poltrone per anziani, chiamate anche poltrone relax. Ma a cosa servono effettivamente questi prodotti e quanto possono migliorare lo stile di vita?

Cosa sono le poltrone per anziani e a cosa servono? Innanzitutto, queste speciali poltrone permettono agli anziani con difficoltà a muoversi di assumere numerose posizioni senza fare alcuno sforzo fisico. Tutto ciò è possibile grazie al movimento della pediera, dello schienale e attraverso un apposito meccanismo alzapersona che aiuta il soggetto a sollevarsi e a sedersi. Questi movimenti possono essere comandati sia manualmente che elettricamente.

Le funzioni principali di queste poltrone aiutano quindi l’anziano nello svolgimento delle normali attività giornaliere: dall’alzarsi per andare a mangiare al guardare la televisione e a conciliare il riposo.

Esistono diverse tipologie di poltrone? Sì, ed è importante scegliere attentamente il dispositivo in base alle esigenze del paziente e alla sua corporatura. Per esempio, per le persone in sovrappeso sono state progettate specifiche poltrone con sedute più ampie e con capacità maggiori nel sollevamento.

I modelli ad oggi disponibili in commercio sono le poltrone manuali ed elettriche, ma troviamo anche le poltrone alzapersona, reclinabili relax e quelle massaggianti. Ognuno di questi modelli è dotato anche di diversi optional e funzioni aggiuntive quali roller system, kit termo, supporto lombare, cardio relax system e acquaclean.

Quali sono i benefici? Scegliere un dispositivo ausiliare come la poltrona per anziani ha molti benefici sulla qualità della vita durante la terza età. Partiamo col dire che la casa è il luogo in cui la persona anziana passa la maggior parte del proprio tempo. Risulta perciò indispensabile rendere questo ambiente il più confortevole possibile attraverso un’accurata selezione di determinate componenti d’arredo e, di contro, rimuovere laddove è possibile eventuali ostacoli e barriere architettoniche. In questo modo possiamo ridurre al minimo il rischio di infortuni e incidenti domestici.

Le poltrone lavorano proprio in questa direzione. Semplificano lo svolgimento delle normali azioni di routine e stimolano il benessere psicofisico della persona. Così quello che prima poteva apparire come qualcosa di assolutamente complicato, come sedersi da soli e alzarsi per svolgere le proprie attività quotidiane o i propri hobby, ora non lo è più.

Riprendere in mano la propria libertà è uno step fondamentale che aiuta a prevenire stati d’animo debilitanti e pericolosi come ansia, depressione e stress. Il primo passo nella scelta delle poltrone per anziani è però sempre e comunque quello di valutare con molta attenzione le esigenze all’interno delle mura domestiche e il grado di autonomia del soggetto in questione, poiché alle numerose tipologie di poltrone corrispondono altrettante necessità.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...