Piena copertura del personale in pianta organica all’Istituto di Montecatone

logo-istituto-di-montecatone

corsia-ospedale-3

Imola, 21 giugno 2018 – L’Istituto di Montecatone, Ospedale di alta specialità per la riabilitazione delle persone con lesione midollare e cerebrale, assicura che la pianta organica del personale a tempo indeterminato, per un totale di 352 unità, è pienamente coperta. Rispetto al biennio precedente, il 2018 ha visto un incremento di 16 professionisti tra personale infermieristico (8) e tecnici della riabilitazione (8).

Allo stato attuale si presentano difficoltà a sostituire il personale a tempo determinato sia per le lunghe assenze per gravidanza (+7 rispetto al 2017) sia perché non si riesce ad avere sostituzioni immediate tra chiamata e presa in servizio.

Perfettamente consapevoli delle problematiche che si sarebbero determinate con massicci reclutamenti di personale per lo sblocco delle assunzioni da parte delle Aziende USL, l’Istituto di Montecatone ha tempestivamente attivato le procedure per disporre di graduatorie di Infermieri e OSS (Operatori Socio Sanitari), ed è contestualmente impegnato a chiamare il personale in sostituzione, procedendo anche per pochi giorni di assenza a reclutare personale interinale pur di non lasciare scoperto nessun posto in organico.

Attualmente sono presenti 7 infermieri interinali che saranno tutti necessari nel mese di Agosto dove le assenze per aspettative sono numerose e si sommano alla pianificazione delle ferie.

La Direzione ritiene pertanto di essere in grado di prevedere le giuste sostituzioni per ferie estive, maternità o licenziamento per il pieno svolgimento di tutte le attività dell’Istituto.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>