Emergenza freddo, appello della Croce Rossa ai romani: “Donateci coperte e sacchi a pelo per i senzatetto”

logo-croce-rossa-italiana-cri

emergenza-freddo-cri-roma

Roma, 11 dicembre 2018 – Con l’arrivo del freddo facciamo appello a donare coperte e sacchi a pelo nuovi o in buone condizioni per aiutarci a sostenere le persone senza dimora. I Volontari della Croce Rossa chiedono a tutti i romani di dare una mano nell’assistere chi vive per strada.

“Donare una coperta o un sacco a pelo è un gesto semplice che però contribuisce a dare sostegno a chi si trova in condizioni di estrema fragilità – dice la Presidente Debora Diodati – Si può donare venendo in Croce Rossa a Via Ramazzini 31 il martedì e il giovedì (ore 14.30-19.00) al nostro Magazzino Sociale”.

Intanto, in queste ore, la CRI di Roma sta organizzando per sabato 15 dicembre dalle ore 12.00 a Piazzale Partigiani il “Pasto della Solidarietà”, un’iniziativa che vedrà la Croce Rossa in piazza nella Capitale e contemporaneamente in altre città da Nord a Sud, in collaborazione con Land Rover, in una tavola ideale che unisce il Volontariato e la Solidarietà verso le persone senza dimora.

“Il Pasto della Solidarietà non è solo preparare un pranzo in vista delle Feste – dice Debora Diodati lanciando l’iniziativa che si terrà a Roma – ma è dire che le piazze che sono i luoghi per chi non ha una casa, sono luoghi comuni anche a noi, a tutti i romani che non restano indifferenti”.

“Il Pasto della Solidarietà” a Roma ha ricevuto anche il Patrocinio della Camera dei Deputati e vedrà la partecipazione in cucina con i Volontari di CRI Roma nella preparazione del pranzo dello chef Dino De Bellis. Per il Comune di Roma interverrà in rappresentanza del Sindaco Virginia Raggi, il Presidente della Commissione di Roma Capitale Politiche Sociali e della Salute, Maria Agnese Catini.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>