Migrazioni: il presidente della CRI visita il Niger, porta d’ingresso dei flussi sub-sahariani

logo-croce-rossa-italiana-cri

bambini-niger

Roma, 17 febbraio 2018 – Da lunedì 19 a sabato 24 febbraio, il Presidente della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, si recherà in visita in Niger.

Focus della missione la situazione dei migranti e le priorità umanitarie nazionali.Sono previsti, nel corso della visita, incontri istituzionali con le massime autorità locali nella capitale Niamey e alcune visite sul terreno nella zona di Agadez.

avv-francesco-rocca-presidente-cri

Avv. Francesco Rocca

Francesco Rocca ha deciso di andare in Niger per toccare con mano la delicata situazione umanitaria sul terreno: questo paese, infatti, è per molti la porta d’ingresso dei flussi migratori dall’Africa sub-sahariana verso la Libia e, poi, verso il mar Mediterraneo. Inoltre, il Niger è una nazione dove più di 1 milione e 400mila persone hanno bisogno di assistenza alimentare e le vulnerabilità sono molteplici.

Ad Agadez saranno visitati alcuni centri dove la Croce Rossa del Niger svolge attività in favore delle persone migranti. È previsto, infine, un incontro con un gruppo di migranti ritornati dalla Libia per raccogliere la loro testimonianza.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>