Meno radiazioni e minor durata degli esami alla Radiologia pediatrica del Regina Margherita di Torino

logo-aou-citta-della-salute-e-della-scienza-di-torino

L’eccellente qualità d’immagine diagnostica si coniuga con una ergonomia ottimale per i pazienti pediatrici e con la massima facilità e sicurezza d’uso

ospedale-laboratorio-medici-tacTorino, 22 settembre 2016 – Minor durata degli esami e meno radiazioni per i bambini. Queste sono le peculiarità delle due moderne apparecchiature radiologiche digitali (DR), inaugurate presso la Radiologia pediatrica dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino (diretta dalla dott.ssa Alda Borrè e dal dott. Giampaolo Di Rosa) e acquistate grazie al contributo della Compagnia di San Paolo, che ha stanziato circa 650 mila euro a sostegno del progetto.

Due nuove apparecchiature di elevato livello tecnologico, per attrezzare due nuove sale diagnostiche della suddetta Radiologia: un apparecchio totalmente automatizzato per radiologia osteoarticolare ed esami diretti del torace e dell’addome (Ysio Max) ed un apparecchio telecomandato con possibilità di radioscopia e radiografia, anche per esami con mezzo di contrasto (Luminos dRF Max).

Si tratta di strumenti di alto livello prestazionale con detettore digitale a flat panel nei quali l’eccellente qualità d’immagine diagnostica si coniuga con una ergonomia ottimale per i pazienti pediatrici e con la massima facilità e sicurezza d’uso, così da consentire un’ottimizzazione degli esami radiologici nelle molteplici applicazioni della radiologia pediatrica anche per quanto riguarda i tempi d’esame, che risultano abbreviati.

In particolare, grazie a soluzioni tecnologiche innovative, questi strumenti evoluti consentono il contenimento della dose di radiazioni erogata ai livelli più bassi oggi ottenibili, disponendo di programmi di riduzione dell’irradiazione “dedicati” alle varie età e ai vari pesi dei pazienti, tenuto conto che vengono studiati soggetti di corporatura molto diversa, dai neonati immaturi agli adolescenti. Il tutto in un’ottica di protezione e sicurezza dell’infanzia, che rappresenta il nostro futuro.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>