La donazione di sangue non va in vacanza. Donatori della Polizia di Roma al Fatebenefratelli-Isola Tiberina

Roma, 3 luglio 2020 – Prosegue anche in estate la lunga tradizione di solidarietà per la donazione del sangue, tra l’Ospedale S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli, l’Associazione EMATOS FIDAS OdV e il Gruppo donatori sangue della Polizia Locale di Roma Capitale: una collaborazione che va avanti da oltre 35 anni e che coinvolge gli operatori presenti su tutto il territorio comunale.

E proprio oggi presso la sala donazioni dell’Ospedale, si è tenuta una giornata dedicata alle donazioni da parte della Polizia Locale capitolina: un’iniziativa che ci ricorda l’importanza di questo gesto nel periodo estivo e non solo.

“Durante tutto l’anno la Polizia Locale risponde con generosità e un particolare senso civico alla chiamata dell’Associazione, dimostrando altresì una particolare sensibilità per la donazione in aferesi di plasma e piastrine, emocomponenti di alta qualità destinati anche alle necessita del Polo materno-infantile e dei malati oncologici dell’Ospedale”, conferma il Responsabile dell’Unità di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale al Fatebenefratelli-Isola Tiberina, Marco Della Ventura.

Il Gruppo donatori sangue, in sinergia con il Comando Generale della Polizia Locale, ha risposto con slancio anche questa volta alla chiamata dell’Associazione che in questo periodo di emergenza sanitaria è scandita da appuntamenti che garantiscono il necessario distanziamento e lo svolgimento di tutte le fasi della donazione in piena sicurezza.

Una solidarietà sempre pronta, soprattutto nei periodi più critici, come questo inverno in piena emergenza Covid-19 e in estate. “L’attività dei donatori, dei volontari e del personale sanitario non si ferma neanche in estate, così come non si fermano i bisogni dei pazienti che attendono le terapie trasfusionali, trattamenti salva-vita e insostituibili”, ricorda Samatha Profili, Presidente di EMATOS FIDAS OdV.

“Siamo orgogliosi di questa collaborazione a favore della promozione del dono che vede il concreto impegno degli uomini e delle donne del Corpo della Polizia Locale, vissuta come naturale prosecuzione del senso del dovere e dell’attenzione al cittadino che animano il lavoro quotidiano di questa istituzione del Comune di Roma”, ha infine dichiarato Stefano Baroni, Referente del Gruppo donatori Polizia Locale e membro del Consiglio Direttivo EMATOS FIDAS OdV.

Le donazioni di stamane si aggiungono alle oltre 100 unità già donate nel corso dell’anno dai colleghi della Polizia Locale.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *