Il sottosegretario Faraone in visita all’Ordine dei Medici di Caltanissetta

logo-omceo-caltanissetta

davide-faraone-omceo-caltanissettaCaltanissetta, 21 febbraio 2017 – “Tutelare la professionalità degli operatori della Sanità equivale a garantire ai cittadini servizi di qualità. Parlare con chi vive i problemi nell’ambito del sistema sanitario ci aiuta sicuramente a risolverli”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Davide Faraone, che oggi a Caltanissetta ha voluto incontrare presso la sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri le delegazioni delle categorie professionali che operano nel settore.

L’esponente del Governo nazionale, accolto dal presidente dell’Ordine, Giovanni D’Ippolito, e dai membri del consiglio direttivo, ha ringraziato i rappresentanti dei medici per aver accolto l’invito all’incontro che ha permesso di focalizzare le problematiche esposte nel corso delle audizioni. “Ringrazio il sottosegretario Faraone per l’attenzione che ha manifestato ai medici e al personale sanitario – ha detto il presidente D’Ippolito – È una visita che ci gratifica, perché riteniamo che soltanto grazie al confronto tra istituzioni e professioni sia possibile ottenere i risultati che portano al miglioramento dell’assistenza sanitaria al servizio dei cittadini”.

Il sottosegretario Faraone, durante la sua visita all’OMCeO di Caltanissetta, ha incontrato una delegazione dei direttori del Distretto sanitario e dei direttori ospedalieri, i pediatri di base, i rappresentanti della medicina generale, i sindacati, la delegazione trattante dell’area medica, veterinaria e psicologica, il collegio degli infermieri, le ginecologhe del Consultorio, le assistenti sociali, i precari, gli esponenti di Federfarma e una rappresentanza della sanità privata.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>