Formazione di operatori d’eccellenza per migliorare la sanità in Egitto

hisham -badr-e-gianni-profita-unicamillus-egitto

Hisham Badr e Gianni Profita

Roma, 16 aprile 2018 – La tutela della sanità è un diritto e un impegno. Questo è stato il tema dell’incontro avvenuto tra Gianni Profita, Rettore dell’Università UniCamillus – Saint Camillus International University of Health Sciences di Roma e Hisham Badr, Ambasciatore d’Egitto.

L’incontro, svoltosi presso l’Ambasciata della Repubblica Araba dell’Egitto a Roma, nasce dalla volontà di unire le forze nella formazione e ricerca sulle tematiche sanitarie che affliggono i Paesi meno sviluppati, attività che UniCamillus conduce attraverso i corsi di Laurea medico-scientifici, aperti a studenti comunitari e non (Medicina e Chirurgia; Fisioterapia;Infermieristica; Ostetricia; Tecniche di Laboratorio Biomedico; Tecniche di Radiologia Medica, per Immagine e Radioterapia).

Le difficoltà sanitarie in Egitto colpiscono in modo sproporzionato le aree rurali e influiscono ampiamente sulla prosperità economica del paese. A questo si aggiunge il livello di formazione del personale ospedaliero, che rimane una sfida seria.

Secondo l’OMS, infatti, la densità della forza lavoro sanitaria per 10.000 persone è di 28.3 per i medici e 35.2 per il personale infermieristico e ostetrico, ma nella più ampia regione del Mediterraneo orientale ci si confronta con una densità inferiore del 50% (11.4 e 16.1 rispettivamente per medici e infermieri e ostetriche).

Il progetto UniCamillus pone il suo focus proprio sulla formazione di operatori sanitari d’eccellenza, con una particolare attenzione per le patologie prevalenti nei Paesi del sud del mondo. L’ambasciatore egiziano Hisham Badr si è detto entusiasta e desideroso di collaborare per la formazione dei giovani studenti egiziani.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>