Autismo, nuove opportunità e strategie a confronto. Convegno a Messina

logo-universita-di-messina

bambina-autismo-cervello

Messina, 5 settembre 2019 – Si terrà il 13 e 14 settembre presso il Centro Convegni dell’AOU “G. Martino” un convegno sul tema “Autismo come disturbo life-time: nuove opportunità, strategie a confronto”, organizzato dal prof. Antonio Persico, Direttore del Programma Interdipartimentale “Autismo 0-90”, dal prof. Giuseppe Sobbrio (Dipartimento di Economia) e dal prof. Mario Trimarchi (Dipartimento di Giurisprudenza).

All’incontro, che sarà introdotto dal prof. Antonio Persico e Gianluca Nicoletti, giornalista e padre di Tommy, interverranno numerosi docenti ed esperti del settore.

Il convegno mira ad aggiornare le associazioni di genitori con figli disabili e gli operatori del settore sulla legislazione più recente nel campo della disabilità e ad informare sulle strategie terapeutico-riabilitative applicate con maggiore successo a pazienti autistici adolescenti e adulti presso alcuni tra i più avanzati Centri presenti in Italia, nonché a fornire conoscenze sulle strategie economiche utilizzate con successo da questi Centri per ottenere i fondi di start-up e garantire la sostenibilità delle loro iniziative. Tutto ciò, con lo scopo di stimolare la sussidiarietà e far crescere l’offerta terapeutica soprattutto nel territorio siciliano e calabrese secondo una logica il più possibile “evidence-based”.

Nelle settimane successive, verrà prodotto un Consensus Statement sulle strategie medico-riabilitative, legali ed economiche che nella esperienza del pannello di esperti possono massimizzare le probabilità di successo di iniziative miranti alla creazione di centri residenziali, “dopo-di-noi” o diurni per terapia occupazionale dedicati a soggetti autistici che sarà diffuso a livello nazionale.

La partecipazione al convegno è gratuita. L’iscrizione verrà effettuata la mattina del convegno, alla fine dei lavori verrà consegnato un attestato di partecipazione a chi ne farà richiesta.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>