Tutoraggio in medicina d’area critica per medici e infermieri militari. Convenzione Aou pisana-Forze Armate

logo-aou-pisana

personale-infermieristico-marina-militare-impegnato-in-soccorso-in-mare

Pisa, 29 maggio 2018 – Aou pisana e Forze armate insieme per garantire aggiornamento sanitario continuo e formazione adeguata in medicina di area critica al personale militare in missione: questo il succo della convenzione firmata fra l’Aoup e i Comandi/Enti della Difesa presenti nelle province di Pisa e Livorno grazie alla quale, appunto, medici e infermieri dell’Esercito, della Marina Militare e dell’Aeronautica, potranno svolgere un periodo di formazione al Pronto soccorso e negli altri reparti dell’Ospedale di Cisanello afferenti all’area dell’emergenza-urgenza (Traumatologia, Ostetricia e Ginecologia e Neurorianimazione).

L’obiettivo è di incrementare le loro capacità professionali e di acquisire esperienze tecniche per migliorare la capacità di risposta del personale sanitario militare che opera nei principali teatri operativi internazionali marittimi e terrestri sia a favore delle donne e degli uomini in divisa, sia delle popolazioni civili.

L’ulteriore obiettivo è che è il Servizio sanitario nazionale possa così disporre di personale sanitario militare adeguatamente formato in caso di grandi emergenze. I frequentatori avranno come punto di riferimento il dottor Massimo Santini, direttore dell’Unità operativa di Medicina d’urgenza e Pronto soccorso dell’Aou pisana, che ha elaborato il percorso formativo insieme agli ufficiali medici rappresentanti di Esercito, Marina ed Aeronautica.

La convenzione, che rientra nell’accordo sottoscritto fra Ministero della difesa e Regione Toscana, rinsalda la già proficua collaborazione fra la Marina Militare e l’Aou pisana che accoglie i medici neo-laureati per completare il tirocinio formativo, prima di essere avviati a bordo delle unità navali.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>