SMA 2016: una settimana per promuovere l’allattamento al seno

logo-azienda-usl-toscana-sud-est-arezzo

Arezzo, 28 settembre 2016 – Incontri, dibattiti, attività informative e di sensibilizzazione, dedicati alla promozione dell’allattamento al seno. Dal 1 al 7 ottobre, la Usl Toscana sud est, nell’ambito della settimana mondiale che l’OMS organizza ogni anno insieme all’Unicef e alle associazioni di volontariato di tutto il mondo per promuovere la pratica naturale dell’allattamento, ha messo in calendario una serie di iniziative in collaborazione con il volontariato ed i pediatri di famiglia di tutta l’area vasta.

Ogni anno, inoltre, l’OMS sceglie un tema cui dedica le iniziative della settimana. Per il 2016 è stato scelto il tema dell’allattamento al seno come chiave anche per lo sviluppo sostenibile, legando a questa pratica il rispetto per l’ambienta e per le risorse naturali.

Come spiegano gli esperti, l’allattamento esclusivo al seno per i primi 6 mesi di vita, seguito da un allattamento al seno complementare fino ai 2 anni e oltre, è raccomandato per assicurare la salute, fin dalla nascita. Il latte materno, infatti, continua a essere un’importante fonte di nutrimento per i bambini dopo i primi 6 mesi di vita, in modo particolare quando le madri integrano il proprio latte con altri cibi. In media, i bambini di 6-8 mesi ricevono oltre il 70% del fabbisogno energetico dal latte materno, il 55% a 9-11 mesi e il 40% a 12-13 mesi (fonte OMS).

L’evento ha il patrocinio dell’Unicef.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *