Primo No Slot Day Calabria, i rischi connessi al gioco d’azzardo. L’appello delle associazioni

gioco-d-azzardo

Lamezia Terme, 27 aprile 2019 – Il 30 aprile si svolgerà, alle 9.30, nella sala verde della Cittadella regionale di Catanzaro, il primo #NoSlotDay Calabria. Le associazioni che aderiscono alla Campagna “Mettiamoci in gioco” sono in prima linea per un evento che ha l´obiettivo di aggregare un crescendo di soggetti sociali e politici per contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo lecito, che si dispiega con risvolti patologici e che ha raggiunto livelli elevati, anche in Calabria, con gravi ripercussioni sui giocatori d´azzardo e sulle loro famiglie.

Con la legge regionale n° 9/2018, la Regione Calabria ha finalmente imposto alcune regole nuove in grado di disciplinare i giochi nel rispetto degli imprenditori del settore e dei giocatori. La stessa legge che ha tra l’altro istituito, il NO SLOT DAY da celebrare ogni anno il 30 aprile, al fine di attirare l’attenzione dei cittadini e delle istituzioni sui rischi connessi al gioco d’azzardo.

Alla giornata interverranno: S.E. Francesca Ferrandino, Prefetto di Catanzaro; On.le Gerardo Mario Oliverio, Presidente della Regione Calabria; On.le Nicola Irto, Presidente del Consiglio Regionale; Dott. ssa Maria Calvosa, direttore USR Calabria. La relazione introduttiva affidata all’On.le Arturo Bova, presidente della Commissione contro la ‘ndrangheta in Calabria e gli interventi alla dott.ssa Amalia di Ruocco, Questore di Catanzaro; al dott. Gianluca Callipo, Presidente ANCI Calabria; al dott. Klaus Algieri, presidente UnionCamere Calabria e al portavoce regionale della campagna METTIAMOCI IN GIOCO Roberto Gatto.

“Le città calabresi si stanno riempendo di sale slot e videolottery in ogni angolo. Nei bar e nei tabacchini la presenza delle slot-machine è sempre più diffusa. Gratta e vinci, lotterie istantanee, giochi on line. Tutto un modo di scommesse legalizzate, operante sotto l’egida dell’Agenzia dei Monopoli di Stato, che sta provocando anche l’impoverimento di molte famiglie, nonché gravi rischi di insorgenza del disturbo da gioco d’azzardo”, si legge in uno stralcio del documento stilato dal coordinamento Mettiamoci in gioco, che sarà discusso nel corso del #NoSlotDay

Ed è proprio il collettivo di associazioni che aderiscono alla campagna “Mettiamoci in gioco” a lanciare un appello per il #NoSlotDay rivolto ai giocatori, agli imprenditori, alla politica, agli operatori dei servizi sanitari, ai mass media.

“Per tutti l’invito – dice il portavoce Roberto Gatto – è quello di astenersi, almeno per un giorno, da qualsiasi scommessa e prendersi del tempo per riflettere sul proprio rapporto con il gioco d’azzardo. Decidere di smettere definitivamente? Parlarne in famiglia? Chiedere aiuto? Chi volesse, può anche rivolgersi a METTIAMOCI IN GIOCO per ottenere un orientamento su come trattare la propria situazione”.

Le associazioni calabresi che aderiscono a “Mettiamoci in gioco”:

  • ADA Calabria – Associazione per i Diritti degli Anziani
  • ANTEAS – Calabria
  • ARCI Calabria
  • Calabria CREA – Coordinamento Regionale Enti Ausiliari (coordinamento delle comunità di recupero per tossico-dipendenti)
  • Centro comunitario AGAPE
  • CNCA Calabria – Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza
  • Coldiretti Calabria
  • Federconsumatori Calabria
  • Federserd Calabria – Federazione Italiana degli Operatori dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze
  • FICT Calabria – Federazione Italiana Comunità Terapeutiche
  • Forum delle Associazioni Familiari della Calabria
  • Lega Consumatori Calabria
  • Libera Calabria
  • Vivere In
Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *