Matteo Bellini al “Sardinia Spine 2016 and stroke”. Il dottore della UOC Neuroimmagini e Neurointerventistica senese è tra i docenti del congresso

logo-aou-senese

matteo-bellini-aou-senese

Dott. Matteo Bellini

Siena, 27 giugno 2016 – Il dott. Matteo Bellini, della UOC Neuroimmagini e Neurointerventistica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, diretta dal professor Alessandro Rossi, sarà tra i protagonisti della terza edizione di “Sardinia Spine”. L’edizione 2016 presenta una novità, evidenziata anche dal titolo con la prosecuzione “and stroke”.

La giornata di chiusura sarà infatti dedicata allo stroke, l’ictus, e il dott. Bellini sarà tra i relatori della sezione dedicata ai casi clinici, discutendo e presentando l’esperienza del reparto nella selezione dei pazienti con ictus cerebrale da sottoporre a trattamento mediante indagini neuroradiologiche multimodali.

Quale esperto di neuroradiologia interventistica vertebrale, il dott. Bellini terrà anche un workshop teorico-pratico sui più recenti sistemi per il trattamento percutaneo della frattura traumatica e cedimento vertebrale.

“Grazie allo sviluppo tecnologico e alla competenza degli operatori – afferma Bellini – sempre di più la Neuroradiologia si sta rivelando disciplina fondamentale per l’indicazione del trattamento più indicato nelle patologie del sistema nervoso e del rachide, nonché sta propriamente determinando l’incremento delle opzioni terapeutiche, affiancando la terapia medica e quella chirurgica”.

“Sardinia Spine 2016 and stroke”
30 giugno-2 luglio
Centro Congressi Fort Village Resort
Santa Margherita di Pula

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>