Menopausa e depressione. Consulti gratuiti agli Istituti Clinici Zucchi

logo-istituti-clinici-zucchi

gianluigi-mansi-istituti-clinici-zucchi

Dott. Gianluigi Mansi

Monza, 11 ottobre 2016 – Venerdì 14 ottobre gli Istituti Clinici Zucchi di Monza ospiteranno un incontro gratuito e aperto a tutti e dedicato agli aspetti psicologici della menopausa. A partire dalle ore 14.00, presso l’Aula Didattica di via Bartolomeo Zucchi 24, l’équipe dell’Unità Operativa di Riabilitazione Psichiatrica, diretta dal dott. Gianluigi Mansi, sarà disponibile a rispondere alle domande dei presenti.

È possibile anche, chiamando la Direzione Sanitaria degli Istituti Clinici Zucchi al numero 039 83 83 265, prenotare una visita gratuita della durata di un’ora, dedicata al tema “Menopausa e Depressione”, che si svolgerà nello stesso pomeriggio presso l’ambulatorio R6 della sede di Via Zucchi.

Il dott. Gianluigi Mansi, responsabile dell’Unità Operativa di Riabilitazione Psichiatrica: “I disturbi dell’umore legati alla menopausa sono spesso ignorati o sottovalutati, perché erroneamente si ritiene che sia “fisiologico” un tono dell’umore basso o altalenante in questa fase della vita. Oggi la menopausa non è più sinonimo di vecchiaia e si riscontra in donne attive, nel pieno della loro vita professionale e privata: si tratta quindi di un momento importante e può essere l’occasione per prendersi una maggiore cura di se stesse”.

L’iniziativa è promossa dagli Istituti Clinici Zucchi insieme a ONDA – Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna, con il patrocinio della Società Italiana di Psichiatria e della Società italiana di Neuropsicofarmacologia, in occasione della Giornata Mondiale sulla Salute Mentale che coinvolge dal 10 al 16 ottobre tutti gli ospedali del network Bollini Rosa in progetti di prevenzione dei disturbi psichici femminili.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *