Le mille facce della Sclerosi Multipla. Convegno all’AOU di Orbassano

logo-aou-san-luigi-gonzaga

Orbassano (TO) – Venerdì 3 febbraio 2017, presso l’Aula Pescetti dell’AOU San Luigi di Orbassano, il dott. Bertolotto, Direttore Neurologia – CRESM, invita i colleghi neurologi dell’area nord-ovest che si occupano di Sclerosi Multipla per l’incontro “Le mille facce della SM”, divenuto appuntamento annuale.

Come sempre la finalità è di fornire al neurologo informazioni pratiche sulla gestione quotidiana della persona con SM; le mille facce della SM includono aspetti molto sfaccettati ma incentrati sulla persona.
Innovative proposte tecnologiche che inevitabilmente entreranno nell’attività professionale e nella vita dei pazienti: robot-badanti, nuovi strumenti di misurazione delle prestazioni neurologiche e nuove modalità di coinvolgimento dei pazienti.
Nuove applicazioni di terapie innovative a confronto con il trapianto di cellule emolinfopoietiche di cui saranno presentate le esperienze di più centri italiani.

Inoltre si vedrà quanto la tradizionale RMN encefalica può offrire nella diagnostica differenziale della SM e per concludere si avrà una rassegna di tutte quelle informazioni che hanno un impatto grandissimo sulla vita dei pazienti e dei care-giver come la regolamentazione della legge 104, la patente e le pensioni.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>