Fisiopatologia ipotalamo-ipofisaria, la SIE premia un giovane ricercatore dell’Università di Messina

logo-universita-di-messina

premio-sie-francesco-ferrau

Salvatore Cannavò e Francesco Ferraù

Messina, 6 giugno 2019 – In occasione del 40° Congresso della Società Italiana di Endocrinologia (SIE), che si è svolto a Roma dal 29 maggio al 1° giugno, uno dei 2 premi destinati a ricercatori con meno di 40 anni di età è stato assegnato al dott. Francesco Ferraù, Assegnista di Ricerca del Dipartimento di Patologia Umana dell’Adulto e dell’Età evolutiva G. Barresi, per l’attività scientifica svolta in particolare nel campo della fisiopatologia ipotalamo-ipofisaria.

Il dott. Ferraù fa parte del gruppo di ricercatori coordinati dal prof. Salvatore Cannavò, Ordinario di Endocrinologia e responsabile dell’UOC di Endocrinologia dell’AOU Policlinico G. Martino, che in occasione dello stesso congresso è stato eletto Segretario Generale della SIE per il prossimo quadriennio, ulteriore riconoscimento alla Scuola fondata dal prof. Francesco Trimarchi.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *