Apnee Ostruttive nel Sonno. Parte l’operazione ‘Sonni Tranquilli’

logo-aipo-associazione-italiana-pneumologi-ospedalieri

Milano, 1 marzo 2017 – Parte l’operazione “Sonni Tranquilli” un importante progetto di carattere comunicazionale e formativo volto a promuovere la conoscenza di una delle patologie respiratorie più diffuse: le Apnee Ostruttive nel Sonno (OSA). A lanciare l’iniziativa, rivolta a specialisti, Medici di Medicina Generale e pazienti, è l’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO) che intende sensibilizzare l’opinione pubblica e la classe medica, attraverso un percorso di valorizzazione delle conoscenze su una condizione ancora sotto stimata e poco nota.

In questo contesto, il Medico di Medicina Generale rappresenta un interlocutore importante. Svolge infatti un ruolo centrale nella fase diagnostica e nella prevenzione di possibili comorbilità legate alla patologia. AIPO ritiene inoltre fondamentale fornire al cittadino gli strumenti per conoscere e comprendere una condizione la cui diffusione sta assumendo contorni allarmanti.

A partire da queste premesse prenderanno corpo numerose iniziative, rivolte al medico e al cittadino, frutto dell’impegno di AIPO su un tema di rilevante importanza sia dal punto di vista medico-scientifico che sanitario.

Per quanto riguarda la comunicazione al cittadino, grazie all’accordo fra AIPO e l’Unione Nazionale Autoscuole – Studi di Consulenza Automobilistica (UNASCA), verranno distribuite, attraverso l’affissione nelle autoscuole e un servizio di postalizzazione, 20.000 copie di un manifesto sui Disturbi Respiratori del Sonno realizzato da AIPO.

Il suddetto manifesto verrà inoltre allegato ad un numero di Rassegna di Patologia dell’Apparato Respiratorio, rivista ufficiale di AIPO. Il manifesto nasce dalla volontà di AIPO di contribuire a una maggiore sicurezza sulle strade attraverso un’aumentata conoscenza della malattia e degli strumenti diagnostici e terapeutici disponibili per contrastarla.

Il tema delle Apnee Ostruttive del Sonno verrà inoltre approfondito e diffuso attraverso specifici testi, a firma di un esperto AIPO, che verranno inseriti nel manuale rinnovato che le autoscuole, afferenti alla rete UNASCA, distribuiscono ai cittadini in sede di rinnovo della patente di guida.

Per quanto concerne la comunicazione alla classe medica, è stato pianificato e sviluppato un corso di Formazione a Distanza (FAD) sulle OSA, suddiviso in 4 moduli e rivolto a Odontoiatri, Medici Chirurghi specializzati in Allergologia, Immunologia Clinica, Geriatria, Malattie dell’Apparato Respiratorio, Medicina Interna, Neurologia, Otorinolaringoiatria, e soprattutto al Medico di Medicina Generale. La partecipazione al corso è gratuita e consentirà l’acquisizione di 33 crediti formativi ECM, secondo la normativa vigente.

E’ previsto inoltre un piano di formazione residenziale (RES) rivolto al Medico di Medicina Generale (MMG) che prevede l’attivazione di corsi ECM della durata di 6-8 ore che consentano di perfezionare quanto appreso attraverso la FAD.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>