Ricerca: Malta, IRCCS San Raffaele Roma, Mebic verso un accordo di collaborazione internazionale

logo-irccs-san-raffaele-pisana

accordo-malta-irccs-san-raffaele-roma-mebic

Roma, 21 maggio 2019 – Sarà sottoscritto un protocollo d’intesa che sancirà una collaborazione tra il Gruppo San Raffaele, il Consorzio interuniversitario Mebic e la Emanuele Cancer Research Foundation Malta. Ha, infatti, risposto positivamente alla proposta formulata dal Rettore dell’Università Telematica San Raffaele Roma, Enrico Garaci, la Presidente emerita della Repubblica di Malta, Marie Louise Coleiro Preca.

Ieri pomeriggio una folta delegazione della Emanuele Cancer Research Foundation Malta, ha visitato i laboratori del Centro ricerca dell’IRCCS San Raffaele e del Mebic. Con la Presidente emerita, il prof. Emmanuele Emanuele, Presidente Onorario di Fondazione Roma e Presidente della Fondazione Terzo Pilastro-Internazionale. Ad accoglierli, tra gli altri, il Presidente del Gruppo San Raffaele Spa, Carlo Trivelli; il Direttore scientifico dell’IRCCS, Massimo Fini; il Rettore e il Presidente dell’Università San Raffaele, Enrico Garaci e Sergio Pasquantonio.

“Non è solo la ricerca che supportiamo, ma anche la diplomazia interculturale – ha detto la Presidente Coleiro Preca – Sono veramente impressionata da ciò che ho visto qui al San Raffaele e sono particolarmente entusiasta di assicurare che avvieremo una collaborazione voi, con la Fondazione Emanuele per la ricerca sul cancro, ma anche con l’università di Malta. Il futuro, il nostro futuro, è collaborazione”.

Marie Louise Coleiro Preca, dopo la visita ai laboratori di ricerca, dotati di attrezzature particolarmente avanzate, ha incontrato nella sala convegni del San Raffaele i rappresentanti delle realtà che compongono il variegato network, punto di riferimento nel panorama della sanità. Nel suo intervento ha elogiato le “qualità visionarie, l’instancabile senso di responsabilità e l’umanità” del prof. Emmanuele Emanuele, a cui è intitolata e ispirata la fondazione nata a Malta nel 2017.

“Il mio auspicio è che si avvii presto la collaborazione – ha sottolineato il prof. Emanuele – ho ritenuto importante che si aprisse un dialogo con la realtà del San Raffaele, perché rappresenta un’eccellenza e il Mebic ne è una testimonianza”.

Il Presidente Trivelli, ringraziando il prof. Emanuele per il contributo determinante alla realizzazione di numerose attività che favoriscono progresso e innovazione scientifica, ha ricordato l’essenza della filosofia che contraddistingue l’azione del Gruppo San Raffaele: “Testa e cuore al servizio dei pazienti. Le occasioni di collaborazione sono preziose – ha sottolineato Trivelli – perché sono occasioni di crescita e opportunità di espansione, ma non dimentichiamo mai che al centro di tutto ci sono le persone e le loro necessità”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>