Nutrizione preventiva, convegno in Consiglio regionale del Lazio

Roma, 24 marzo 2017 – Prevenire le malattie anche attraverso una adeguata nutrizione da corretta alimentazione. Sul delicato e attuale tema della nutrizione preventiva, il Consiglio regionale del Lazio ospita, lunedì 27 marzo, dalle 9.00 alle 13.00, presso la sede in via della Pisana a Roma, un convegno con i massimi esperti del settore.

L’obiettivo è creare una rete che metta in comunicazione la grande distribuzione, la ristorazione collettiva, farmacie, istituzioni, fino ad arrivare al singolo cittadino, per meglio veicolare i principi basilari di educazione alimentare. Questo, alla luce del recente accordo siglato da Governo e Regioni sul documento “Valutazione delle criticità nazionali in ambito nutrizionale e strategie d’intervento 2016-2019”. Un testo che riconosce per la prima volta un ruolo operativo fondamentale in ogni Asl del Paese.

La Regione Lazio, anche attraverso l’azione del Presidente della commissione Politiche sociali e Salute, Rodolfo Lena, ha promosso e sostenuto il progetto “Okkio alla Ristorazione”, che è stato la base di partenza del documento sottoscritto dalla Stato-Regioni. Questo progetto, approvato dal ministero della Salute attraverso il Centro Controllo Malattie, è stato avviato nel novembre 2012 in sei regioni (Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Marche, Sicilia, Veneto), sviluppando una fattiva collaborazione tra 56 Servizi Igiene Alimenti e Nutrizione (Sian) e circa 200 Aziende di ristorazione collettiva (che producono in Italia circa due miliardi di pasti l’anno) per promuovere ed implementare la diffusione e conoscenza di corrette informazioni nutrizionali tra gli operatori e l’adozione di adeguati stili alimentari da parte di tutti gli utenti.

Il convegno di lunedì prossimo intende muovere ulteriori passi avanti, offrendo sia una panoramica degli studi più attuali in tema di educazione alimentare, sia idee concrete per promuovere campagne mirate a un maggior consumo di frutta e verdura e a una sensibile riduzione del sale negli alimenti cucinati.

“Poco sale, ma iodato”, sarà uno degli slogan usati dal dott. Giuseppe Ugolini (Asl Roma 2), che tratterà nello specifico il tema della iodoprofilassi e dei “pasti sicuri” fuori casa per le persone affette da Celiachia.
I lavori saranno introdotti dal prof. Francesco Riva, Presidente dell’associazione Educazione Alimentare, e aperti dallo stesso Lena.
Gli interventi previsti nel corso della mattinata saranno moderati dal prof. Antonino De Lorenzo, dell’Università degli Studi di Tor Vergata.

Il convegno si chiuderà con una tavola rotonda sulle reti di collaborazione integrata che si stanno sviluppando attualmente nel Lazio, mentre le conclusioni saranno affidate alla direzione regionale Salute e Politiche sociali – Area Prevenzione e Promozione della Salute.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>