Evento Farmindustria: il Presidente AIFA interviene sull’innovazione nel settore farmaceutico

logo-AIFA

aifa-evento-farmindustriaRoma, 11 aprile 2016 – “Tutti noi, insieme, lavoriamo per tutelare un diritto garantito dalla Costituzione, la Salute”: con queste parole il Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco Mario Melazzini ha aperto il suo intervento alla Tavola Rotonda dell’evento di Farmindustria “Innovazione e produzione di valore”, che ha avuto luogo questa mattina presso la Novartis Farma a Torre Annunziata (NA).

“La sfida che oggi stiamo affrontando è costituita dalla necessità di sostenere l’innovazione – ha spiegato il Presidente AIFA Melazzini – che deve passare attraverso una forte alleanza, già esistente, tra tutti gli stakeholder interessati allo sviluppo e alla ricerca dei medicinali e attraverso la ridefinizione della governance farmaceutica con proposte per semplificare i processi decisionali e garantire la sostenibilità della spesa con l’obiettivo prioritario di tutelare i pazienti”.

“Il nostro Paese ha un grande valore in termini di capitale umano e know-how in ambito farmaceutico, ma resta fondamentale sostenere la ricerca e favorirne l’attrattività”, ha aggiunto Mario Melazzini.

“Di fronte alle nuove molecole in arrivo sul mercato, l’Agenzia Italiana del Farmaco sta lavorando e lavorerà sempre di più – ha concluso il Presidente Melazzini – nella valutazione del rapporto rischio-beneficio dei farmaci nell’ottica di una medicina personalizzata che possa garantire la terapia ottimale e più appropriata per ogni paziente”.

Alla Tavola Rotonda, che si inserisce in un programma di eventi itineranti per conoscere l’industria farmaceutica di oggi e di domani, hanno partecipato anche Massimo Scaccabarozzi (Presidente Farmindustria), Costanzo Jannotti Pecci (Presidente Confindustria Campania), Emilio Miceli (Segretario Generale Filctem-Cgil), Paolo Pirani (Segretario Generale Uiltec Nazionale).

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *