Toscana, nessun taglio ai servizi al cittadino e ottimizzazione dei costi amministrativi

logo-azienda-usl-toscana-sud-est-arezzo

enrico-desideri-arezzo

Arezzo, 14 febbraio 2018 – Sulla questione dei tagli in sanità a livello toscano, interviene il direttore generale della Asl Toscana sud est Enrico Desideri: “Riconosciamo che la nostra Sanità abbia bisogno di risorse, anche se negli  ultimi anni abbiamo visto segnali importanti da parte della Regione e dello Stato. L’impatto dell’innovazione, soprattutto per i farmaci di nuova generazione, è sicuramente fondamentale ma condividiamo con i nostri bravi professionisti l’impegno a farne un uso sempre più appropriato.

Per quanto riguarda il personale, vogliamo tranquillizzare i cittadini dell’Area Vasta che la nostra progettazione, attenta soprattutto ad una equa assegnazione di risorse in funzione dei bisogni assistenziali, punta ad una ottimizzazione dei costi, soprattutto in ambito amministrativo e tecnico, mettendo a frutto l’accorpamento di alcune funzioni amministrative dentro la Asl.

Nessun servizio al cittadino sarà ridotto, anzi, attraverso il nostro innovativo progetto delle Reti Cliniche Integrate e Strutturate, l’assistenza sarà ancora più di prossimità, grazie alla stretta collaborazione tra i medici di famiglia e gli specialisti”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *