Tiroide, specialisti dal Nord Italia al Galliera per approfondire la conoscenza chirurgica

logo-ospedali-galliera-genova

chirurghi-galliera

Genova, 7 ottobre 2018 – Oggi, sempre di più rispetto al passato, l’atto chirurgico è supportato da mezzi tecnologici che lo rendono più sicuro, più rapido, con una diminuzione sensibile delle complicanze.
Quattro chirurghi provenienti da Piemonte, Veneto e Friuli Venezia Giulia, in questi giorni, hanno visitato il Centro della Tiroide dell’E.O. Ospedali Galliera per un corso pratico proprio sull’utilizzo di questi devices.

Docenti, i chirurghi endocrini del Centro della Tiroide, che da anni fanno della multidisciplinarietà e dell’utilizzo dei più attuali mezzi innovativi, sempre meno invasivi, il vero valore aggiunto di questo Centro di eccellenza.

Oltre all’utilizzo del bisturi a ultrasuoni per una coagulazione e taglio in tempo unico, i chirurghi hanno potuto approfondire la loro conoscenza con un apparecchio che il Centro ha in dotazione, unico in Liguria: il NIM (Nerve Intraoperative Monitoring). Tale apparecchiatura permette il monitoraggio continuo dei Nervi Ricorrenti (Laringei Inferiori) che, se lesionati, possono creare difficoltà alla parola.
Il Centro della Tiroide del Galliera da tempo, vuole essere punto di riferimento per la chirurgia tiroidea in ambito Ligure.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>