Sospetta infezione di rabbia all’ospedale di Pesaro

logo-aou-ferrara

Il Centro regionale di Riferimento Antidoti dell’ospedale S. Anna di Ferrara fornisce prontamente il farmaco

paola-scanavacca-aou-ferrara

Dott.ssa Paola Scanavacca, Direttore del Dipartimento Farmaceutico Interaziendale

Ferrara, 21 aprile 2016 – Ancora una volta il Centro Antidoti di Riferimento Regione Emilia-Romagna con sede a Ferrara contribuisce al trattamento di un paziente. Il 13 aprile scorso il Centro (che ha sede presso la Farmacia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara), ha fornito tempestivamente l’antidoto per sospetta infezione di rabbia. I fatti sono avvenuti all’Azienda Ospedaliera “Marche Nord” con sede a Pesaro dove, presso il reparto di Malattie Infettive, è giunta una ventenne di ritorno da un viaggio in Indonesia. Durante il soggiorno la ragazza pare sia stata morsa da una scimmia e, rientrata in Italia, si è presentata all’ospedale di Pesaro con sintomi che hanno fatto supporre un’infezione da virus della rabbia, tra cui febbre, dolore nel sito di esposizione e cefalea.

Alla paziente sono state quindi somministrate le prime dosi di vaccino antirabbico (che erano a disposizione dell’Ufficio di Igiene pubblica della Regione Marche a Pesaro) e di immunoglobulina umana antirabbia, quest’ultima fornita dal Centro Antidoti di Ferrara, gli unici in Emilia-Romagna a possedere le scorte di questo farmaco. Ricordiamo che la profilassi in caso di graffio o morso da parte di un animale con sospetta rabbia prevede sempre la somministrazione dei due farmaci sopra elencati. Il farmaco è stato prelevato a Ferrara da un autista dell’ospedale di Pesaro. Ora la ragazza sta bene ed è già stata dimessa.

Obiettivo del Centro Antidoti è proprio quello di garantire una pronta disponibilità di antidoti anche di difficile reperibilità in caso di emergenza e non solo a livello regionale. Questo è reso possibile grazie al prezioso supporto della rete regionale e del Portale Antidoti, una piattaforma web liberamente consultabile nella quale sono visibili e aggiornate le scorte di antidoti presenti presso il Centro di Riferimento e nelle altre strutture regionali appartenenti alla Rete.

fonte: ufficio stampa (foto del Servizio Audiovisivi dell’AOU di Ferrara)

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *