Sofisticato intervento di chirurgia ricostruttiva post-mastectomia all’AOU Senese

logo-aou-senese

Riparati i tessuti compromessi ad una donna dopo mastectomia e radioterapia per cancro della mammella. Il prof. Luca Grimaldi, UOC Chirurgia Plastica: “Paziente dimessa con grande soddisfazione”

prof-luca-grimaldi-aou-senese

Prof. Luca Grimaldi

Siena, 8 febbraio 2018 – Particolare e delicato intervento di chirurgia ricostruttiva all’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. La UOC Chirurgia Plastica, diretta dal professor Carlo D’Aniello, ha effettuato un intervento di ricostruzione della parete toracica ad una donna, proveniente da altra regione, che era stata sottoposta ad intervento di mastectomia e radioterapia per cancro della mammella.

“La paziente – spiega il prof. Luca Grimaldi, responsabile del percorso di chirurgia plastica ricostruttiva post-mastectomia – presentava un’ampia perdita di sostanza dell’emitorace sinistro di 10 cm x 12, e questa lesione determinava l’esposizione delle costole, imponendo una riparazione immediata per evitare gravi complicanze”.

L’operazione, della durata di circa due ore e mezza, è stata realizzata da una èquipe guidata dal prof. Grimaldi e formata dai medici specializzandi Roberto Cuomo, Edoardo Pica Alfieri e Diletta Pierazzi, e dal medico anestesista Lucia Bobbio.

“La paziente – aggiunge Grimaldi – è stata sottoposta ad un intervento di asportazione chirurgica di tutti i tessuti compromessi, cui ha fatto seguito la ricostruzione della parete toracica con muscoli e pelle trasferiti dal dorso della paziente”.
L’intervento è perfettamente riuscito, la paziente è stata dimessa e la sua qualità della vita è notevolmente migliorata.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>