Salute del bambino, le tematiche più attuali al centro del Congresso italiano di Pediatria a Roma

logo SIP

Dal 12 al 16 giugno 2018 il 74° Congresso della Società Italiana di Pediatria – SIP. Roma, Angelicum Congress Center, Pontificia Università San Tommaso d’Aquino (Largo Angelicum 1)

bambina-internet-tablet

Roma, 25 maggio 2018 – Dalla genetica alle diete speciali; dall’uso di smartphone e tablet ai vaccini; dal bambino che viaggia ai problemi del sonno: sono solo alcuni dei temi sui quali per 5 giorni (12-16 giugno 2018) i pediatri di tutta Italia si confronteranno a Roma al 74° Congresso SIP.

Al centro dell’appuntamento, come sempre, la salute e il benessere del bambino, dalla nascita e per l’intera vita, perché sempre di più la Pediatria si va caratterizzando non come la medicina di una fascia di età (0-18) ma come una “scienza per l’intera vita”. Molti studi scientifici hanno infatti dimostrato che quello che accade nelle primissime età della vita influenza la salute e il benessere della vita adulta.

“Ma il Congresso sarà anche l’occasione per riflettere sul futuro dell’assistenza pediatrica, alle prese con gravi criticità, quali le scarse risorse e la riduzione progressiva del numero dei Pediatri – spiega il presidente SIP Alberto Villani – Ripensare le modalità assistenziali è un passaggio obbligato per poter mantenere l’eccellenza scientifica, culturale e assistenziale della Pediatria italiana”.

GLI OSPITI. Tra gli ospiti internazionali: Raanan Shamir, Presidente dell’ESPGHAN; Carlo di Lorenzo, Direttore della Divisione di Gastroenterologia Pediatrica e Nutrizione presso il Nationwide Chlidren’s Hospital in Ohio; Umberto Simeoni, Professore di Pediatria alla Facoltà di Biologia e Medicina dell’Università di Losanna. Interverranno rappresentanti delle istituzioni: il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi, la Garante per l’Infanzia Filomena Albano, il Direttore Generale dell’AIFA Mario Melazzini, il Cardinale Gianfranco Ravasi, il Direttore del Centro per la Salute Globale dell’Istituto Superiore di Sanità Stefano Vella.

GLI HOT TOPIC

Si viaggiare…ma con consapevolezza! Sono sempre di più i bambini che viaggiano, e sempre più spesso verso destinazioni lontane.  Ma non sono pochi quelli che manifestano malattie (più o meno banali) durante il viaggio o al rientro.  A quali rischi possono andare incontro (jet-lag, alta montagna, esposizione al sole, soggiorni ad alta quota)? Cosa portare in valigia? Quali vaccinazioni occorre fare quando ci si reca in Paesi a rischio? Come prevenire la diarrea del viaggiatore? Cosa fare al rientro? Una guida SIP-SITIP per viaggiare in sicurezza (con un’attenzione particolare al figlio di immigrati che si reca nel paese di origine).

Insegnare ai genitori a far dormire bene i propri figli. I problemi del sonno riguardano 1 bambino su 4 e hanno un grande impatto sulla qualità della vita, influenzando il successo scolastico, l’umore, l’attenzione etc. Un focus sui più diffusi disturbi del sonno in età pediatrica: come riconoscerli, qual è il limite tra ciò che normale e ciò che è patologico, gli errori da evitare e le false credenze sul sonno dei bambini.

Da 0 a 16 anni, 7 tappe e molti consigli per i genitori: il vademecum della SIP per la crescita. “Non è mai troppo presto” è il titolo della tavola rotonda presieduta dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Filomena Albano, e alla quale parteciperanno pediatri e rappresentanti delle istituzioni (Ministero della Salute, Dipartimento per le Pari Opportunità, Istituto Superiore di Sanità). Tema a 360° quello della crescita: 0-2 anni, primi 1000 giorni, incidenti, vaccinazioni, trauma e violenza, bullismo e salute riproduttiva.

Smartphone e tablet, rischi e opportunità: il position statement della SIP. Sempre in età più precoce i bambini utilizzano tablet e smartphone: quali i rischi e le opportunità? Per la prima volta i pediatri italiani si esprimono in maniera ufficiale con uno statement sul corretto uso di smartphone e tablet in età pediatrica.  Su questo tema si confronterà in una tavola rotonda un panel di esperti composto da psicologo, neuropsichiatra infantile, oculista, ortopedico, otorino per una riflessione a tutto campo che coinvolge tutti gli aspetti della salute psicofisica del bambino.

Vaccini. Immancabili gli appuntamenti con le vaccinazioni. Alla seconda edizione l’iniziativa “Io mi vaccino… tu ti vaccini?” volta a promuovere le vaccinazioni tra gli operatori sanitari. Sarà allestito uno stand dove i pediatri potranno vaccinarsi. Ai vaccini e alle malattie infettive sono inoltre dedicate due tavole rotonde con esperti e rappresentanti delle istituzioni durante le quali si parlerà tra l’altro di vaccinazione antinfluenzale, in gravidanza, nel pre-termine, nell’adolescente, nel bambino con malattia rara.

Diete speciali: mito o realtà? Dalla dieta personalizzata, cioè tagliata su misura per ogni individuo, a quella “gluten-free” (solo una moda nutrizionale?), sino a quella a basso contenuto di FODMPAs (carboidrati che fermentano nel colon). Mai come in questo periodo stanno fiorendo così tante opzioni dietetiche anche per il bambino, ma quali hanno una efficacia scientifica dimostrata? Gli esperti fanno il punto in una tavola rotonda.

“Verso uno screening genetico di massa?” Sono passati 18 anni da quando venne annunciato al mondo il sequenziamento del genoma umano. Secondo le previsioni fatte allora, grazie a questa scoperta, in poco tempo saremo stati in grado di avere un test per tutte le malattie. Quali sono i veri progressi realizzati e quali sono le promesse mancate della genetica? Quali i rischi della commercializzazione di test genetici che promettono di intercettare talenti e persino predire la durata della vita di un individuo?

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>