Prevenzione odontoiatrica da 0 a 16 anni. Open Day al Policlinico Gemelli

logo-gemelli-cattolica

La prevenzione della carie e la diagnosi di malocclusioni per bambini e ragazzi. Tutto lo staff della Clinica Odontoiatrica del Gemelli in campo per la salute della bocca

bambina-dentista

Roma, 9 giugno 2017 – Dopo il successo dell’Open Day dedicato alla prevenzione odontoiatrica e all’igiene dentale nel mese di aprile presso il Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma con 400 visite gratuite e sedute di pulizia dentale, si replica questa volta puntando l’attenzione sulla prevenzione odontoiatrica e l’igiene dentale dei bambini da 0 a 16 anni di età.

In campo tutto lo staff odontoiatrico della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli che sarà a disposizione dei piccoli pazienti per un’iniziativa di prevenzione della salute dentale mercoledì 14 giugno, dalle 9-00 alle 16.00.

L’Open Day è promosso dalla UOC di Odontoiatria Generale e Ortodonzia del Policlinico A. Gemelli, diretta dal professor Massimo Cordaro, ordinario di Clinica Odontoiatrica in collaborazione con il Corso di Laurea in Igiene dentale, diretto dal professor Antonio d’Addona e dalla Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia dell’Università Cattolica diretta dalla professoressa Cristina Grippaudo.

I pazienti pediatrici accompagnati dai loro familiari saranno accolti all’ingresso dell’Ambulatorio di Clinica Odontoiatrica (5° piano ala D) del Gemelli. Dopo aver compilato un foglio di anamnesi, bambini e ragazzi saranno visitati e riceveranno dagli igienisti istruzioni d’igiene orale oltre a un’applicazione di gel fluorato, misura efficace per prevenire le carie. Qualora sia riscontrata l’indicazione sarà proposto anche l’intervento di sigillatura dei solchi dentali, manovra preventiva fondamentale per la preservazione della salute dentale.

A ogni paziente, in base alle esigenze cliniche individuali, sarà suggerito un percorso di prevenzione e cura della carie da effettuare presso il Servizio di Odontoiatria Pediatrica oppure un percorso di prevenzione e cura di eventuali malocclusioni presso il Servizio di Ortodonzia del Gemelli.

“La patologia cariosa e la malocclusione sono le principali patologie odontoiatriche durante l’età dello sviluppo – spiega il prof. Massimo Cordaro, direttore dell’UOC di Odontoiatria Generale e Ortodonzia del Policlinico Gemelli. Per quanto riguarda la patologia cariosa – continua Cordaro – il Ministero della Salute ha pubblicato delle Linee guida che ribadiscono la necessità di riconoscere i fattori di rischio e individualizzare il percorso clinico di prevenzione in base al rischio del paziente. Inoltre la presenza di lesioni cariose nel cavo orale del bambino, oltre a rappresentare un problema in sé, mettono a rischio il normale processo di sviluppo della dentizione”.

Nella UOC di Odontoiatria Generale e Ortodonzia diretta dal professor Cordaro vengono attuate tutte le misure necessarie per la prevenzione e cura della carie.

La prevenzione in campo ortodontico rappresenta un aspetto innovativo promosso con particolare impegno dalla professoressa Cristina Grippaudo, Direttore della Scuola di specializzazione in Ortognatodonzia dell’Università Cattolica.

“Abbiamo attivato numerose campagne di screening che hanno portato a visitare circa 4.000 bambini e ragazzi in tutta Italia – afferma la professoressa Grippaudo – Oggi, in fase di sperimentazione, c’è la proposta di linee guida per la prevenzione ortodontica, in collaborazione con la Sapienza Università di Roma”.

In conclusione, afferma il prof. Massimo Cordaro, nell’ottica di una sempre più spinta individualizzazione degli interventi sia preventivi che terapeutici, più figure concorrono alla gestione del paziente pediatrico attraverso consulenze specialistiche, riguardanti i vari aspetti della prevenzione odontoiatrica durante la crescita. La diagnosi e la terapia dei disturbi della bocca caratteristici della della età della crescita vengono quindi inquadrati all’interno di un percorso di prevenzione e cura della carie individualizzato in accordo con le linee guida ministeriali e infine proporre un percorso di prevenzione e cura della malocclusione integrato con tutte le specialità”.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>