Nei mesi estivi aumentati del 30% gli interventi chirurgici al Regina Margherita di Torino

logo-aou-citta-della-salute-e-della-scienza-di-torino

bambino-piediTorino, 27 agosto 2016 – L’attività chirurgica dell’ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino ingrana la sesta e fa segnare negli ultimi mesi estivi un sensibile aumento di interventi con conseguente calo delle liste di attesa. Grazie alle nuove sale operatorie infatti, proprio nei mesi di giugno, luglio ed agosto, quando notoriamente ovunque si ha un calo fisiologico dell’attività in coincidenza delle vacanze estive, quest’anno il Regina Margherita si segnala con numeri in controtendenza.

Nel solo mese di giugno la Chirurgia pediatrica ha aumentato il proprio numero di interventi del 70,2% rispetto allo stesso mese del 2015. L’Ortopedia un aumento del 55,2% di interventi, l’Urologia pediatrica del 53,8%, l’Otorinolaringoiatria del 46,9% e la Chirurgia Labio palatine del 22,2%. L’aumento medio degli interventi chirurgici rispetto all’anno precedente è stato del 32,3% con un aumento dell’occupazione delle sale operatorie del 13,9%.

Nei mesi di luglio e agosto l’aumento medio dei numeri degli interventi dell’attività chirurgica rispetto agli stessi mesi del 2015 è stato del 27,3% con il 5,6% in più di ore di occupazione delle sale chirurgiche. I picchi in questi due mesi sono stati raggiunti dall’Urologia pediatrica con il 104,2% di aumento di interventi, la Chirurgia pediatrica del 45,3%, la Chirurgia Labio palatine del 38,9% e la Otorinolaringoiatria del 38,5%.

Tutti questi risultati lusinghieri hanno comportato un calo di circa il 4% medio delle liste di attesa chirurgiche. E questo non è altro che solo il primo passo di un’attività che si intensificherà ulteriormente nei prossimi mesi per permettere di tagliare drasticamente le liste di attesa che da sempre sono state il punto debole dell’ospedale Infantile. Sta portando i primi frutti la politica adottata dalla Direzione aziendale (Direttore Generale avv. Gian Paolo Zanetta) di concerto con il nuovo Capo di dipartimento pediatrico infantile dott.ssa Franca Fagioli.

Inoltre nel prossimo autunno verrà riaperto il vecchio blocco operatorio ristrutturato che permetterà di intensificare l’attività di Day Hospital e di Day Surgery. Infine un ulteriore impulso positivo potrà darlo la fresca nomina del dott. Marco Spada quale nuovo Direttore della Pediatria.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *