La Neonatologia nel terzo millennio, convegno della Società Medico Chirurgica dell’Aou di Ferrara

Ferrara, 23 gennaio 2020 – Venerdì 24 gennaio 2020, dalle ore 14.15 alle 19.00, nell’Aula Magna dell’ospedale S. Anna di Cona avrà luogo il 1° convegno annuale proposto dalla Società Medico Chirurgica di Ferrara e avente come tema “La Neonatologia nel 3° millennio: ruolo ed integrazioni interdisciplinari”.

L’incontro partirà dalla rivisitazione della tumultuosa evoluzione della Neonatologia, che è una giovane disciplina medica, nel mondo e nella realtà ferrarese. Si passerà poi all’analisi di quanto incidano le innovazioni tecnologiche e terapeutiche, unitamente al coinvolgimento coordinato delle famiglie e di tutto il personale sanitario, nell’ottimizzazione assistenziale ai neonati in difficoltà, cercando di agire nel modo più efficace e meno invasivo per evitare, prevenire ed ottimizzare la gestione dei problemi clinici di questi piccoli pazienti.

La realizzazione in sicurezza di questi processi è possibile grazie all’acquisizione continua delle nuove conoscenze ed alla loro applicazione, utilizzando un rigore metodologico e scientifico riconosciuto che consenta a tutti gli operatori di poter affrontare consapevolmente ogni situazione con priorità consolidate e condivise.

Particolare enfasi sarà dedicata al ruolo fondamentale di alcune figure coinvolte nell’assistenza dei piccoli pazienti e con la partecipazione attiva dei genitori, che sono ormai diventati parte integrante del team assistenziale.

Seguirà una tavola rotonda cui parteciperanno alcuni specialisti che lavorano in collaborazione interdisciplinare col personale della neonatologia: anestesista, chirurgo maxillofacciale, chirurgo pediatra, genetista, ostetrico, pediatra e psicologo.

Questo convegno rappresenta un’occasione di riflessione tra i professionisti e insieme con il volontariato: l’associazione NatiPrima Onlus, infatti, terrà una relazione.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *