Gli esperti dell’AOU di Ferrara al meeting della Società Italiana di Endoscopia Digestiva

logo-aou-ferrara

AOU Ferrara_corridoio settore1 spalle natale

Ferrara, 27 settembre 2017 – Il dott. Alessandro Pezzoli dell’Unità Operativa di Gastroenterologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara è uno degli organizzatori del meeting curato dalla Società Italiana di Endoscopia Digestiva (SIED) Emilia Romagna che si svolgerà il 29 e il 30 settembre presso gli spazi dei Laboratori DAR dell’Università di Bologna.

In particolare il dott. Pezzoli – con la collaborazione anche di altri gastroenterologi ferraresi, quali il dott. Lucio Trevisani e il dott. Paolo Pazzi – si è occupato della seconda parte dell’appuntamento che avrà luogo il 30 settembre.

L’evento è caratterizzato dalla fusione di due fasi di incontro. La prima (29 settembre) dal titolo “Me ne cibo. Etica ed estetica dell’alimentazione nell’era dei nuovi miti”, sarà un evento a valenza sociale rivolto ai cittadini e alle istituzioni e mirato a promuovere cultura e riflessione sul tema dell’alimentazione e del comportamento alimentare.

A questa parte interverranno Massimo Recalcati, noto psicanalista milanese e Alessandro Bergonzoni, comico e autore teatrale bolognese. I due relatori analizzeranno da punti di vista differenti le tematiche del cibo e delle relazioni con varie forme di patologie.

La seconda parte (il 30 settembre), a cui interverranno i professionisti del S. Anna, sarà prettamente scientifica e rivolta a medici e infermieri con interesse alle malattie gastroenterologiche. Questa seconda parte vedrà la partecipazione, come relatori, di alcuni dei più importanti esperti italiani nel campo delle patologie gastroenterologiche.

Il convegno si pone l’ambizioso obiettivo di integrare nuovi approcci della pratica medica con particolare riguardo agli aspetti innovativi ed ai percorsi che facilitano l’accesso alle cure da parte dei pazienti.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *