Giornata Mondiale del Diabete. Da Miami, Camillo Ricordi in videoconferenza all’INRCA

logo-inrca-ancona

prof-camillo-ricordi

Prof. Camillo Ricordi

Ancona, 14 novembre 2016 – L’importanza della prevenzione del diabete e delle sue complicanze è al centro della Giornata Mondiale del Diabete, che ogni anno porta avanti una campagna di informazione ed educazione sanitaria per aumentare la consapevolezza e la conoscenza sulla malattia. L’INRCA – Istituto Nazionale Riposo e Cura Anziani – aderisce all’iniziativa ospitando l’incontro pubblico “Vincere il diabete”, martedì 15 novembre alle ore 16:15 all’Auditorium della Montagnola di Ancona.

L’incontro, organizzato in collaborazione con l’Associazione Tutela del Diabetico Onlus, prevede l’intervento di diabetologi esperti tra cui Massimo Boemi e Rosa Rabini dell’Unità operativa Malattie metaboliche e diabetologia INRCA di Ancona. Saranno così illustrate le più recenti novità in tema di stili di vita per la prevenzione, nuovi farmaci per la terapia e servizi sanitari dedicati. Grazie al collegamento in videoconferenza con il prof. Camillo Ricordi, direttore del Diabetes research institute di Miami, uno tra i massimi esperti mondiali nel trapianto di cellule pancreatiche, sarà inoltre possibile aggiornarsi sulle più recenti esperienze relative alla cura del diabete mellito, che potrebbe in futuro migliorare la qualità della vita dei pazienti, arrivando all’indipendenza dall’insulina.

Il diabete mellito è definito “l’epidemia degli anni 2000”, i cui costi incidono per il 12% sulla spesa sanitaria mondiale. Nel 2015 si sono stimate 415 milioni di persone affette da diabete nel mondo e le previsioni indicano che il numero aumenterà nel 2040, fino a coinvolgere 1 adulto su 10. Nelle Marche un’indagine Istat del 2013 rivela un’incidenza della malattia pari al 5%, con un graduale incremento legato all’età, fino a raggiungere il 15% negli over 65 e il 20% negli over 75.

Interverranno, tra gli altri:

  • Silvano Secchiero, Presidente Associazione Tutela Diabetico Ancona
  • Gianni Genga, direttore generale IRCCS INRCA
  • Fabrizia Lattanzio, direttore scientifico IRCCS INRCA
  • Alberto Deales, direttore sanitario IRCCS INRCA
  • Camillo Ricordi, Diabetes Research Center Miami, USA (in videoconferenza)
  • Luigi Galatello, presidente Federfarma Ancona
  • Massimo Boemi, direttore Unità operativa Malattie metaboliche IRCCS INRCA
  • Mons. Cardinale Edoardo Menichelli

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

1 Risposta

  1. Bruno Belvederesi scrive:

    ho letto casualmente un articolo e mi piace

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>