Endometriosi, a Teor le donne raccontano le loro storie

logo-associazione-endometriosi-friuli-venezia-giulia

teor-endometriosi

Udine, 9 settembre 2017 – Ottimo riscontro di pubblico al Polifunzionale di Teor per la serata “Focus Salute Donna”, un appuntamento ideato dalla presidente dell’associazione Endometriosi Friuli Venezia Giulia onlus, Sonia Manente, e dalla giornalista Annalisa Anastasi.

Nel corso dell’iniziativa è stata fornita alla popolazione la documentazione relativa ai Lea (Livelli Essenziali di Assistenza) e le spiegazioni su come accedere alle prestazioni sanitarie gratuite. Particolarmente coinvolgenti e toccanti le storie di vita e di quotidiano coraggio delle donne che soffrono di endometriosi lette durante l’incontro.

“Grazie al pubblico attento e partecipe, all’assessora alle Politiche Sociali di Rivignano Teor, Vanessa Vello, al vicesindaco Fabrizio Mattiussi, alle musiciste Lida Sciavicco e Serena Vizzutti che hanno allietato i presenti con le dolci note del flauto e dell’arpa e al nostro socio Claudio che ha presentato il punto di vista di un familiare che vive ogni giorno la malattia attraverso il dolore della compagna”, spiega Manente.

“Fare informazione sull’endometriosi è fondamentale, tanto più se si considera che essa colpisce il 10% circa delle donne in età fertile ed è una malattia cronica, progressiva e invalidante che intacca molti organi danneggiandoli. Al momento non ci sono delle vere esenzioni, si pagano i farmaci e per le urgenze è necessario pagare le visite mediche o effettuare esami diagnostici a pagamento”.

“E’ molto importante, per tale ragione, avviare la ricerca e fornire sostegno adeguato alle persone coinvolte, troppo spesso abbandonate a loro stesse. Per questo motivo, da ormai quasi 20 anni, faccio prevenzione partendo proprio dalla trasmissione di una cultura del rispetto nelle scuole, dove coinvolgo ragazzi e ragazze, e da serate come questa affinché l’endometriosi non venga più percepita come un problema ‘solo di donne’”, ha concluso Manente.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>