Elicottero 118 precipitato. Il cordoglio di AAROI-EMAC, SIAARTI, SIARED

logo-Aaroi-Emac

Vicinanza alle famiglie e ai colleghi abruzzesi

Alessandro-Vergallo-Presidente-AAROI-EMAC

Dott. Alessandro Vergallo

Roma, 26 gennaio 2017 – L’ennesima tragedia che si abbatte sull’Abruzzo lascia sgomenti per il susseguirsi di eventi catastrofici nel giro di pochi giorni. L’elicottero precipitato ieri ha colpito dritto al cuore il mondo del soccorso sanitario avanzato, coinvolgendo professionisti che soltanto il giorno prima erano operativi nella zona della valanga che ha travolto l’Hotel Rigopiano.

“Ci preme sottolineare – afferma Alessandro Vergallo, Presidente Nazionale AAROI-EMAC – il valore di tutti coloro che ogni giorno, senza clamori ma con altissima professionalità, mettono a disposizione le proprie competenze nell’emergenza, e lavorano con abnegazione nelle situazioni più difficili e più a rischio”.

“Esprimiamo il nostro comune cordoglio per tutte le vittime e per le loro famiglie – aggiunge Antonio Corcione, Presidente SIAARTI – Questa disgrazia ci addolora ancora di più al pensiero dell’impegno senza sosta, in questi giorni, da parte di tutti gli operatori dell’emergenza, medici e non, per salvare quante più vite possibile”.

“Siamo particolarmente vicini – conclude Adriana Paolicchi, Presidente SIARED – a tutti i soccorritori colpiti da quest’ennesima sciagura, che hanno avuto la forza di tornare immediatamente in prima linea”.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>