Dimissioni Ricciardi ISS, SIMG: “Ha adempiuto al suo compito con straordinario rigore”

logo-simg-societa-italiana-di-medicina-generale-e-cure-primarie

prof-walter-ricciardi

Prof. Walter Ricciardi

Roma, 19 dicembre 2018 – “A nome della Società Italiana di Medicina Generale e mio personale, invio al prof. Walter Ricciardi i più calorosi, collegiali, amichevoli e fraterni saluti a conclusione del suo incarico quale Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità. Il prof. Ricciardi ha adempiuto al suo compito con straordinario rigore, ha rilanciato la maggiore Istituzione Scientifico Sanitaria italiana, ha dato e darà prestigio e dignità al nostro Paese dovunque lo rappresenti”.

Con queste parole il dott. Claudio Cricelli, presidente nazionale della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG), commenta le dimissioni del Prof. Walter Ricciardi, Presidente dell’ISS.

“Il prof. Ricciardi, ha coinvolto attivamente la comunità scientifica del nostro Paese costruendo nell’Istituto la casa della Buona Pratica Clinica – spiega il dott. Cricelli – Anche per questo, tutti noi, che di questa comunità facciamo parte, gli dobbiamo molto. L’ISS, anche grazie all’azione del prof Ricciardi, è diventato ancor di più, per gli operatori sanitari e per i cittadini, l’istituzione garante del rigore della scienza e delle sue evidenze e della Salute degli Italiani”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>