Alberto Piaggesi eletto presidente della European Wound Management Association

logo-aou-pisana

romanelli-piaggesi

Marco Romanelli e Alberto Piaggesi

Pisa, 17 maggio 2018 – Alberto Piaggesi, direttore della sezione dipartimentale Piede diabetico dell’Aou pisana, è stato eletto presidente della European Wound Management Association (EWMA) durante il congresso internazionale che si è tenuto a Cracovia dal 9 all’11 maggio. EWMA rappresenta più di 12mila professionisti in tutta Europa ed è strettamente collegata ad altre due importanti organizzazioni: la Association for Advancement in Wound care (Stati Uniti) e Wounds (Australia).

Con la nomina di Piaggesi a presidente di EWMA, Pisa si conferma un centro importante a livello mondiale sulla gestione delle lesioni croniche a livello mondiale: le maggiori società scientifiche del settore, EWMA e WUWHS (World Union of Wound Healing Societies) – di cui è presidente il prof. Marco Romanelli, direttore dell’unità operativa Dermatologia – sono infatti guidate da professionisti dell’Aou pisana.

Nel congresso di Cracovia ha avuto ampio spazio anche una sessione di economia sanitaria applicata alla gestione delle lesioni croniche: hanno presentato relazioni il prof. Julian Guest (King’s College di Londra), il prof. Giuseppe Turchetti (Scuola Sant’Anna di Pisa) ed il dott. Carlo Milli, direttore amministrativo dell’Aou pisana. Nell’ambito di questa sessione è stato descritto il modello organizzativo e gestionale adottato a Pisa e in Area vasta.

Il congresso è stata anche l’occasione per presentare un documento sulle nuove tecnologie per la gestione delle lesioni croniche che vuole porsi come punto di riferimento per la valutazione e l’implementazione delle nuove tecnologie a livello europeo. Il documento, in ottobre, verrà presentato alla Commissione Europea in un’audizione dedicata.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>