A San Valentino il cuore batte per la ricerca

logo-fondazione-ieo-ccm

Al via il 14 febbraio la campagna solidale della Fondazione IEO-CCM per la ricerca sulle patologie cardiovascolari, ancora oggi prima causa di malattia e mortalità in Italia e nel Mondo

locandina-san-valentino-fondazione-ieo-ccmMilano, 12 febbraio 2015 – Dal 14 al 20 febbraio con un sms o una chiamata da rete fissa al numero 45505 è possibile donare dai 2 ai 5 euro alla Fondazione IEO-CCM per la ricerca del Centro Cardiologico Monzino, il primo e più grande ospedale esclusivamente cardiologico in Europa. L’invito alla donazione viene anche da Aldo, Giovanni e Giacomo, protagonisti dello spot dedicato alla campagna.

Grazie alla ricerca scientifica, negli ultimi cinquant’anni la mortalità per malattie cardiovascolari è crollata, tanto che attualmente il tasso di mortalità annuale è pari a un quarto di quello previsto negli anni ‘70. In base ai dati del National Heart Institute di Bethesda (USA), per citare un esempio, nel solo anno 2007 sono stati evitati 1,1 milioni di morti. Se tuttavia da un lato la mortalità continua a diminuire, il numero di nuove diagnosi continua ad aumentare, anche a causa dell’allungamento della durata della vita.

Ancora resta molto da fare dunque per ridurre il peso della malattia cardiovascolare sulle persone, sulle famiglie e sulla società. Per avvicinarci a questo obiettivo, lo strumento più potente che oggi abbiamo nelle nostre mani è la diagnosi anticipata: quanto più è precoce e precisa, tanto più aumenta l’efficacia della cura.

Per questa ragione la Fondazione IEO-CCM lancia una campagna attraverso il numero solidale per sostenere la ricerca in nuove metodiche diagnostiche, in particolare per lo sviluppo e la diffusione della tecnologia della Tac Revolution, che permette diagnosi all’avanguardia con un livello di precisione mai raggiunto prima, diminuendo al minimo la quantità di raggi assorbiti durante l’esame.

La Fondazione IEO-CCM sostiene le attività cliniche e di ricerca dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) e del Centro Cardiologico Monzino (CCM). I due IRCCS milanesi sono impegnati insieme nello studio, la cura e la prevenzione delle maggiori cause di malattia e mortalità nel mondo occidentale.

san-valentino-campagna-monzino

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *