Policlinico di Sant’Orsola, Diabetologia: nessun taglio alle cure

loghi-sant'orsola

Bologna, 10 novembre 2016 – L’accusa al Policlinico di tagliare le cure e il conseguente allarme lanciato dall’ex direttore dell’Unità operativa di Diabetologia, oggi in pensione, a nome dell’associazione dei diabetici bolognesi appare ingenerosa, infondata e pretestuosa. Tutte le prestazioni fondamentali per la salute dei pazienti sono state e sono garantite con assoluta continuità, nonostante il contestuale pensionamento del direttore e un altro medico.

“Dal mese di novembre – spiega il nuovo responsabile della struttura, prof. Uberto Pagotto, direttore anche dell’Unità operativa di Endocrinologia – una nuova programmazione, con il reintegro nell’organico di un medico, ha ripristinato l’offerta di servizi ambulatoriali precedente, che permetterà di accogliere le richieste dei pazienti in attesa entro il mese di febbraio”.

La nuova collaborazione tra le equipe delle due strutture di Diabetologia ed Endocrinologia, garantita dalla presenza di un unico responsabile per entrambe, ha già consentito di arricchire l’offerta di consulenze per pazienti degenti e in carico nei percorsi interni ed è previsto un ulteriore potenziamento dell’offerta per pazienti ambulatoriali dal prossimo mese di dicembre.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *