Melanoma, allergie, invecchiamento cutaneo. Le nuove frontiere della dermocosmetologia

logo-aideco

10° Convegno Nazionale AIDECO. Il 16 e il 17 novembre, a Milano, i maggiori professionisti del settore illustrano risultati e progressi della Ricerca nell’ambito della cura e della bellezza della pelle

donna-viso-massaggio

Roma, 24 luglio 2017 – Torna l’appuntamento con AIDECO – Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia – per il 10° Convegno Nazionale. Per celebrare il suo decennale di attività congressuale, AIDECO riunisce a Milano i maggiori professionisti del settore dermocosmetologico nelle varie aree scientifiche con il 10° Convegno, in agenda dal 16 al 17 novembre presso il Marriott Hotel, Via Washington 66.

Tantissimi i temi in programma, con particolare attenzione alla dermatologia pediatrica, alle allergie cutanee, all’acne, alla tricologia e all’invecchiamento cutaneo. Spazio anche alle nuove terapie e al trattamento/prevenzione delle più importanti patologie dermatologiche. Ampie sezioni sono, inoltre, dedicate alla medicina estetica e alla beauty routine.

prof-leonardo-celleno-aideco

Prof. Leonardo Celleno

“In continua crescita, AIDECO ha sempre coinvolto grandi professionisti del settore, provenienti dai diversi ambiti della moderna dermocosmetologia. A loro è dedicato il nostro decennale, questa volta organizzato nella sede storica del distretto industriale italiano – sottolinea il prof. Leonardo Celleno, Dermatologo Università Cattolica di Roma e Presidente AIDECO – Le varie sessioni affronteranno gli argomenti che contraddistinguono l’interesse dei vari settori polidisciplinari della dermocosmetologia. Sarà dato spazio al confronto diretto con l’industria cosmetica per rinforzare il dialogo tra i ricercatori e le esigenze di chi produce e commercializza prodotti cosmetici. Tutti i professionisti del settore potranno usufruire del background culturale dell’associazione, che permetterà loro di proseguire a migliorare quel dialogo che da 10 anni AIDECO è riuscita a realizzare”.

Nella sessione dedicata alle innovazioni terapeutiche, sono elencate le cure con farmaci biologici e biosimilari più efficaci contro alcune gravi patologie, come psoriasi, melanoma, tumori epiteliali e cheratosi attinica, per poi proseguire con i progressi della prevenzione, conseguiti grazie alle nuove tecniche della dermatoscopia, metodica che apre nuove possibilità nelle modalità diagnostiche in dermatologia.

Di notevole interesse la panoramica dell’Osservatorio allergologico sulle allergie cutanee che riguarda le forme allergiche scatenate da componenti vari, tra cui cosmetici, alle patologie croniche, come le orticarie, per cui sono oggi disponibili nuove e promettenti terapie.

Tra i focus del Convegno, la sessione dermatologia pediatrica racchiude alcuni argomenti di maggiore novità del convegno come la paidocosmetologia, (dal greco παιδος/paidos, fanciullo), il settore della cosmetica che include i prodotti pensati per l’igiene e la cura dei neonati (0-36 mesi) e dei bambini (3-12 anni). I paidocosmetici, come detergenti, emollienti e protettivi, devono essere formulati ad hoc per rispettare le esigenze di una pelle delicata e molto più fragile rispetto a quella degli adulti. Gli interventi degli esperti chiariscono gli aspetti più controversi della dermatologia infantile e il loro trattamento con prodotti cosmetici sicuri, privi di conservanti e coloranti.

La “Tricologia”, ramo non secondario della dermatologia, per il quale il dermatologo è e resta l’unico specialista di riferimento, occuperà uno spazio di grande rilievo durante il Convegno. I congressisti potranno assistere ad una tavola rotonda, dedicata a questa materia, che illustrerà il meglio della ricerca in materia di nuove scoperte nella diagnosi e terapia delle patologie tricologiche.

Per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi trattamenti, in arrivo progressi anche per la laser terapia che apre nuove possibilità nel trattamento di patologie a carattere cronico, nella risoluzione di alcuni inestetismi o anche nella rimozione dei tatuaggi.

Tra le altre patologie e inestetismi della cute, si affronta anche quello dell’acne: “Negli ultimi anni – continua il prof. Celleno – si sta verificando un aumento dell’acne non solo negli adolescenti ma anche nei soggetti adulti. Il problema riguarda soprattutto le giovani donne e può essere dovuto a diversi fattori, tra cui un’alterazione del ciclo ovarico e degli ormoni. La giusta detersione e l’utilizzo di cosmetici specifici può favorire la diminuzione e cura dell’acne, senza ricorrere necessariamente ai farmaci”. Segue l’approfondita analisi del microbioma cutaneo, il complesso microambiente che vive nella pelle e che ne condiziona lo stato di salute.

Un importante spazio è dedicato al tema “Le sostanze naturali in dermatologia: uso sistemico e topico” – in collaborazione con SISTE – Società Italiana di Scienze Applicate alle Piante Officinali e ai Prodotti per la Salute – che prenderà in rassegna alcune sostanze attive di origine vegetale che possono essere usate come compendi nel trattamento dermatologico, quali ad esempio i Probiotici nella Dermatite Atopica.

Tra le altre tematiche, la beauty routine secondo i rappresentanti dell’Associazione Donne Dermatologhe Italia (DDI): il corretto uso quotidiano dei cosmetici e la scelta dei prodotti più indicati aiuta la pelle a essere bella, curata e in salute. Segue una sessione dedicata.

In collaborazione con la Società Italiana di Chimica e Scienze Cosmetologiche (SICC), AIDECO dedicherà una sessione alla “Cosmetologia funzionale”. All’interno di questo momento, un’importante lettura magistrale tratterà un tema connesso al decennale AIDECO: “Dieci anni di innovazione” in un settore innovativo e tecnologico, ma anche dedicato alla bellezza ed al miglioramento dell’immagine del sé.

Non può mancare una finestra sull’“Europa” e sulle normative di settore comuni ai Paesi dell’Unione Europea, con una sessione dedicata a un aggiornamento tecnico-legislativo sulle normative e sugli organi Europei che vigilano sulla sicurezza dei prodotti cosmetici.

Infine un’essenziale sguardo alla “Medicina estetica” con una sessione di approfondimento in quest’ambito, che suscita sempre maggiore interesse, riguardo al quale i maggiori esperti italiani illustreranno i progressi raggiunti.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>