L’American College of Surgeons all’Università di Pisa per il Congresso nazionale di chirurgia

logo-aou-pisana

chirurghi-medici-sala-operatoria-8

Pisa, 3 maggio 2019 – Nei giorni 4-5 maggio al centro congressi “Le Benedettine” dell’Università di Pisa (inizio alle 8.30) si terrà, per la prima volta a Pisa, il congresso nazionale del capitolo italiano dell’ACS – American College of Surgeons, la più importante società scientifica mondiale di chirurghi.

Inoltre, nella stessa sede e contemporaneamente al congresso nazionale, si terrà – prima volta a Pisa e seconda volta in Italia – il corso di aggiornamento americano di chirurgia generale prodotto dall’ACS (Acs general surgery review course).

II meeting è presieduto e organizzato da Massimo Chiarugi e Luca Morelli, professori di chirurgia generale all’Università di Pisa nonché chirurghi dell’Aou pisana e ha ricevuto il patrocinio dell’ACS, della Società Italiana di Chirurgia, dell’Università di Pisa e della Scuola di Medicina dell’Università di Pisa. Presidente onorario dell’evento è Franco Mosca, professore emerito di chirurgia dell’Università di Pisa e presidente della Fondazione Arpa (oltreché direttore del Festival internazionale della robotica).

morelli-chiarugi

Luca Morelli e Massimo Chiarugi

Nel corso del meeting, suddiviso in due giornate, verranno trattate diverse tra le più attuali tematiche del campo della chirurgia quali la simulazione e il training per la formazione dei giovani chirurghi, la chirurgia d’urgenza del trauma e di ‘salvataggio’ post complicanza chirurgica, la chirurgia oncologica e la chirurgia robotica.

L’“Acs general surgery review course” è invece un corso di formazione di due giorni e fornisce una rassegna concisa e aggiornata delle principali aree tematiche della chirurgia generale tra cui la chirurgia addominale (sia per patologia benigna che maligna), la chirurgia senologica, la chirurgia endocrina, la chirurgia vascolare, il trauma, la gestione peri-operatoria e interventistica.

Il corso è un ottimo mezzo di aggiornamento e infatti, negli Stati Uniti, viene offerto dall’ACS per preparare i chirurghi americani a ottenere o rinnovare il loro certificato di abilitazione chirurgica.

A entrambi gli eventi – rivolti principalmente a chirurghi generali e d’urgenza, toracici e pediatrici, specializzandi in chirurgia ma anche a studenti di medicina e chirurgia per i quali l’Università di Pisa li ha accreditati – parteciperanno come moderatori e relatori chirurghi Fellows Acs italiani e stranieri.

La scelta di Pisa come sede per i due eventi rappresenta per l’Aou pisana e per l’ateneo pisano motivo di orgoglio e si inserisce nel ruolo sempre crescente della scuola chirurgica pisana all’interno dell’ACS, del quale fanno parte entrambi i docenti Chiarugi e Morelli (all’interno del consiglio direttivo del capitolo italiano della società), oltreché dalla recente conferma dell’accreditamento del centro Endocas dell’Università di Pisa, diretto dal professor Mauro Ferrari, come unico centro italiano accreditato ACS per la formazione attraverso la simulazione.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *