Inaugurata la nuova Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale Sant’Anna di Torino

loghi-citta-della-salute-torino-fondazione-crescere-insieme-onlus

neonato-soloTorino, 9 maggio 2016 – È stato inaugurato il nuovo Reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale Sant’Anna della Città della Salute di Torino alla presenza di John e Lavinia Elkann in qualità di madrina dell’evento e di importanti rappresentanti del mondo dello Sport, dello Spettacolo, del Commercio e della Cultura e di tutti coloro che in questi anni hanno sostenuto la Fondazione Crescere Insieme al Sant’Anna Onlus. “Un’occasione speciale in quanto il raggiungimento di questo grande obiettivo corrisponde al decimo anniversario della nostra Fondazione”.

La Fondazione Crescere Insieme al Sant’Anna è una Onlus fondata nel 2005 su iniziativa di un piccolo gruppo di sognatori che avevano come obiettivi la ristrutturazione del Reparto di Terapia Intensiva Neonatale del Sant’Anna di Torino e la ricerca e il potenziamento delle strutture nel campo della Neonatologia.

In questi dieci anni la Fondazione ha sostenuto il grande progetto finanziando ricerche, iniziative ed acquisti di nuove attrezzature grazie alla generosità, alla disponibilità ed all’aiuto di alcune grandi aziende, tra le quali Juventus Football Club, Fiat Group, Crai, Fondazione Sandretto Rebaudengo, Ascom e grazie a importanti testimonial quali Sonia Del Piero, Roberta Marchisio, Luciana Littizzetto e Alena Seredova e soprattutto al sostegno affezionato di tante persone. Tutto ciò ha permesso l’apertura nel 2011 del nuovo Nido Fisiologico, primo passo del progetto di ristrutturazione.

terapia-intensiva-neonatale-sant-anna-torinoNuovo Reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale Sant’Anna di Torino
I bambini prematuri hanno necessità di cure adeguate, attrezzature all’avanguardia, assistenza continua ed il Nuovo Reparto di Terapia Intensiva risponde pienamente a questi importanti requisiti. La nuova Terapia Intensiva Neonatale è costituita da uno spazio di 750 mq suddiviso in quattro aree: Terapia Intensiva, Terapia Sub Intensiva e Patologia Neonatale ed Amministrativa.

È una struttura non solo efficiente, ma anche rassicurante e confortevole, nella quale i genitori potranno stare accanto ai loro piccoli 24 ore su 24 e faranno parte integrante del percorso di cura. Questo è un elemento essenziale: il conforto derivante da un caldo contatto continuativo con mamma e papà può aiutare i bambini a superare ogni ostacolo. Un ambiente colorato, accogliente e al contempo efficiente e tecnologicamente avanzato, con un occhio di riguardo per la eco sostenibilità. Il reparto è infatti dotato di un impianto fotovoltaico, che renderà il reparto autosufficiente dal punto di vista energetico.

Il nuovo reparto ospita 30 posti – culla nelle aree di Terapia intensiva, Subintensiva e Patologia Neonatale ed è dotato delle più moderne strumentazioni tecnologiche tra cui: Ventilatori neonatali VN500, il top di gamma dei ventilatori volti a “ventilare” nel modo meno invasivo e traumatico possibile, in particolare i neonati prematuri. Tra le apparecchiature tecnologicamente innovative le strumentazioni per l’Ipotermia per il trattamento dei neonati con gravissime sofferenze neurologiche. Nell’area dedicata alla Terapia Intensiva sono anche presenti due posti – culla, unici in tutto l’ospedale, per patologie gravemente diffusive.

“Dopo 10 anni di grandi sforzi e soprattutto di soddisfazioni oggi si realizza un sogno. Finalmente abbiamo la Nuova Terapia Intensiva, con spazi ed attrezzature all’avanguardia – dichiara il dott. Daniele Farina, primario della Divisione Pediatrica Neonatale dell’ospedale Sant’Anna – finalmente riusciremo, in qualità di centro di riferimento, a coprire le necessità assistenziali dei neonati gravemente patologici dell’area metropolitana e provinciale”.

“La nuova Terapia Intensiva Neonatale è l’ennesima dimostrazione di eccellenza dell’ospedale Sant’Anna di Torino, che si conferma al top in Italia. Un vero e proprio gioiellino per un reparto Centro di riferimento torinese e piemontese – dichiara l’avv. Gian Paolo Zanetta, Direttore Generale Azienda Ospedaliero Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino – Ringraziamo la Fondazione diretta dal dottor Farina per l’impegno ed il lavoro svolto in questi dieci anni. Il nuovo reparto non deve essere un punto di arrivo, ma un punto di partenza e dare nuovi stimoli a tutti noi operatori per migliorare ulteriormente la qualità delle prestazioni”.

“Conosco e apprezzo il grande lavoro svolto dal reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale Sant’Anna di Torino – dichiara Antonio Saitta, Assessore Regionale alla Sanità – in particolare a favore dei nati pretermine, e l’inaugurazione del nuovo reparto di Terapia Intensiva è motivo di orgoglio per tutta la Sanità piemontese. Il mio grazie va al direttore Daniele Farina ed a tutta la sua équipe, nonché a tutti coloro, a cominciare dalla Fondazione Crescere Insieme Onlus, che con il loro impegno e la loro passione hanno reso possibile tutto ciò”.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *