Il cibo come medicina. Convegno internazionale a Salerno

loghi-ebris-ismess

famiglia-bambini-cibo

Salerno, 29 agosto 2019 – “Food as Medicine: Dietary Intervention in Disease Treatment”, il cibo come medicina è il leitmotiv della Giornata di Studi e Ricerca in programma il 9 settembre a Salerno, presso la Fondazione Ebris.

La Giornata sarà suddivisa in tre momenti e declinata con diversi approcci clinici:

  • asse cervello-intestino e potere terapeutico della nutrizione nella cura della schizofrenia, epilessia e autismo;
  • allergie alimentari;
  • malattie infiammatorie intestinali, incluse le malattie croniche intestinali (MICI), la celiachia, e la colite necrotizzante del neonato.

Ad aprire i lavori – “Gut-Brain Axis: Neuroinflammation (autismspectrumdisorder, schizophrenia, anxiety, depression, seizures, etc.)” è il dibattito, moderato dal professore Palmiero Monteleone (Professore Ordinario di Psichiatria presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno e Direttore dell’Unità Operativa di Psichiatria presso l’AOU “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno), e dal dottore Giulio Corrivetti (Direttore del Dipartimento di Salute Mentale della Asl Salerno) scelto per aprire i lavori.

Secondo topic – “Food Allergies: Multiple food allergies, emerging epidemics”. Moderatori: Ronald Kleinman, MD e Vincenzo Casolaro, MD.

Terzo Topic – “Chronic Inflammatory Diseases: IBD, celiac disease, NEC”, moderator Alessio Fasano, MD e Jon Vanderhoof, MD.

Al meeting prenderanno parte anche i Ricercatori del Massachusetts General Hospital che hanno recentemente messo a punto un “mini intestino”, un organoide in grado di simulare le reazioni al glutine dell’epitelio intestinale dei pazienti affetti da celiachia. Lo studio è stato appena pubblicato su Scientific Report.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>