Decreto vaccini, Federico Gelli: “Primo importante passo per la tutela della salute”

federico-gelli

On. Federico Gelli

Roma, 22 maggio 2017 – “Bene il Governo con l’approvazione del decreto sui vaccini. È stato un primo importante passo in avanti per la tutela della salute pubblica, specie dei più fragili, e per uniformare la normativa a livello nazionale. In Parlamento ci faremo trovare pronti per apportare ulteriori miglioramenti al testo. Tra questi, proporrei di estendere l’obbligo vaccinale anche agli insegnanti. Sempre a loro si dovrebbe poi offrire una formazione ad hoc sul tema dal momento che sono considerati dalle stesse famiglie uno dei principali contatti per la tutela dei loro figli”.

Questo il commento del deputato Federico Gelli (Pd), componente della Commissione Affari Sociali della Camera, all’approvazione del decreto sui vaccini da parte del Consiglio dei Ministri.

“Restando in ambito scolastico, uno snodo fondamentale sarà l’effettivo funzionamento del circuito Scuola-Asl per il controllo delle vaccinazioni effettuate. Andrà chiarito in capo a chi ricadranno le responsabilità di queste verifiche. Il funzionamento del decreto dipenderà in larga parte da questo meccanismo. Oltre a questo, si dovrebbe estendere l’obbligo vaccinale anche agli operatori sanitari – prosegue Gelli – prevedendo sanzioni graduali che, come già avvenuto a Treviso, possano arrivare fino alla radiazione per chi promuove messaggi no vax pericolosi per la salute pubblica”.

“Altra iniziativa che il Governo dovrebbe intraprendere è quella dell’avvio di una campagna informativa su larga scala che sappia fugare i dubbi dei cittadini sull’efficacia di questo fondamentale strumento. In tal senso penso che sarebbe utile potenziare e rendere facilmente fruibile a tutti l’attività di farmacovigilanza vaccinale svolta da Aifa”, conclude Gelli.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *