Nuovi percorsi per la terapia dell’obesità. Incontri informativi a Pavia

logo-istituto-di-cura-città-di-pavia

locandina-conferenza-obesita-pavia-2016Pavia, 10 maggio 2016 – Due momenti di confronto aperti e gratuiti per fare chiarezza su tutti gli aspetti terapeutici della chirurgia dell’obesità: a disposizione per illustrare le terapie e rispondere alle domande degli interessati il dott. Vincenzo Borrelli, responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale – Bariatrica dell’Istituto di Cura Città di Pavia, e la dott.ssa Monica Giuffré, nutrizionista. Il primo appuntamento è per giovedì 12 maggio 2016, mentre il secondo è previsto per giovedì 9 giugno 2016, sempre alle ore 17.00, presso l’Aula Didattica di via Torretta 5.

“La chirurgia bariatrica – spiega il dott. Borrelli – si è dimostrata più efficace rispetto alla terapia conservativa (dieta unita ad attività fisica e percorso psicologico) nel conseguire un calo di peso soddisfacente e duraturo nel tempo. Le varie procedure chirurgiche, inoltre, sono in grado di risolvere – o prevenire – molte delle patologie collegate all’obesità come il diabete mellito, l’ipertensione arteriosa, l’insufficienza respiratoria”.

Il dott. Borrelli si occupa di chirurgia dell’obesità da oltre quindici anni e la sua esperienza nel campo conta più di 1000 interventi eseguiti come primo operatore. Ha esperienza in tutti i principali interventi per l’obesità, tra cui la diversione biliopancreatica, il bendaggio gastrico, la sleeve gastrectomy, il bypass gastrico, il duodenal switch e la chirurgia di revisione.

Gli incontri informativi sono a ingresso libero e si svolgono presso l’Aula Didattica della sede distaccata dell’Istituto di Cura Città di Pavia, in Via Torretta 5. Per maggiori informazioni o per confermare la propria partecipazione, scrivere a obesita.iccp@grupposandonato.it oppure chiamare il 338 3122300.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *